24 ORE AL DERBY DI COPPA CON IL FORMIA. L’IMPRESA? C R E D I A M O C I !

derby

Si sono spese tante parole per commentare il derby d’andata di Coppa italia con il Formia. Ora manca davvero poco per il match di ritorno in programma domani alle 15.30 al Comunale di Itri. E’ chiaro, va detto, che ribaltare completamente il passivo del Perrone non sarà operazione semplice, tutt’altro. E’ altrettanto vero che sarebbe sbagliato far uso del vocabolo “impossibile”. Nel calcio ci sta tutto. Specialmente se una squadra è vogliosa di rifarsi, gioca con grinta,determinazione, carattere, oculatezza, lotta con il cuore e per la maglia. In questo caso si può. La società e la tifoseria biancorossa non chiedono altro che vedere in campo contro il Formia undici leoni, capaci di tirare fuori orgoglio e attributi, avendo ampiamente le qualità tecniche per sopraffare l’avversario. Vincere e tentare la grande rimonta, questa la missione della squadra di Melchionna in un mercoledì che si spera colori lo stadio itrano di biancorosso. Certamente non bisognerà lasciarsi prendere dalla foga ma giocare una gara ineccepibile, senza sbavature. Mister Melchionna manderà in campo gli uomini migliori in questo momento perché il primo a voler vincere, possibilmente con ampio margine è lui, consapevole della posta in gioco non soltanto in termini di passaggio del turno ma del valore che il derby del Golfo assume per ogni gaetano. Chi può,venga. L’impresa può essere possibile anche grazie all’apporto determinante del popolo biancorosso. Ecco perché, al di là di tutto CREDIAMOCI!