4 SU 4. JUNIORES,LA CAPOLISTA GAETA VINCE ANCHE A LARIANO (2-1)

larian 2

LARIANO RDPN: Titone, Lepore, Di Giacomo, Carosi, Di Battista, Pizzo, Centofanti, Mastrella, Pantoni, De Gregorio, Iannotti, A disp. Tiucne, Latini, Pagan, Bruschini, Fiore, Canestrelli, Recine. All. Battistelli

POL. GAETA: Egizzo, Sorgente, Iorio, Pescatore, Popolla, Mantoan, Vaudo, Mazza,Di Luca, Valentino, Perito. A disp. Andolfi, Lauretti, Pellino. All. Visciglia

Arbitro: Sig. Renzi di Frosinone

Marcatori:3’, 32’ Valentino (G), 49’ Di Giacomo (L)

 

A Lariano arriva la quarta vittoria di fila su quattro partite disputate dalla Juniores biancorossa. Al 3’il Gaeta va già in vantaggio con Valentino che realizza direttamente su calcio di punizione. Al 16’ un’occasione d’oro per i ragazzi di Visciglia. Mazza ruba un pallone e serve Perito che a tu per tu con il  portiere manda fuori. Vaudo al 22’ si fa anticipare dal portiere. Al 26’ Perito solo davanti alla porta si fa neutralizzare il tiro da Titone. Cinque minuti dopo una bella iniziativa di Vaudo con il pallone che però sorvola la traversa. Il Gaeta costruisce molto ma non concretizza. Al 32’ i biancorossi raddoppiano sempre con Valentino che recupera un pallone, si avvia verso il portiere e lo batte inesorabilmente. Il primo tempo si conclude con il meritato vantaggio di due reti a zero per il Gaeta. Ad inizio ripresa dopo quattro minuti Di Giacomo con una staffilata gela Egizzo. E’ la rete dell’1-2. Passa un minuto e Pantoni tira alto da buona posizione. Al 54’ Perito ha l’occasione per segnare ma si fa ribattere il pallone dal portiere. Sessanta  secondi dopo ancora Perito spara alto sulla traversa. Il Gaeta avendo sprecato tanto tiene ancora in gioco gli avversari che cominciano a provarci. Al 60’il Lariano è pericoloso ma il pallone colpito di testa finisce fuori. Al 65’ i padroni di casa colpiscono la traversa su calcio di punizione. L’azione continua con un colpo di testa verso la porta gaetana ma Egizzo compie un miracolo volando a respingere in angolo. Il Gaeta è meno brillante rispetto al primo tempo. Il fatto di non aver chiuso la pratica di fatto ha dato coraggio al Lariano, ma i biancorossi non corrono grossi pericoli. L’arbitro concede quattro minuti di recupero.Finisce 2-1 con il Gaeta che riesce a portare a casa la vittoria. Si tratta di un risultato importante, ottenuto contro una squadra che ha lottato con i denti. E considerate anche le emergenze cui ha dovuto far fronte mister Visciglia, che ha impiegato alcuni giocatori tipo Mazza o Mantoan, in ruoli non loro. Un successo tra l’altro che consente ai gaetani di continuare ad occupare la prima posizione in classifica.