A MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO NETTA SCONFITTA DEI BIANCOROSSI (3-0)

msgc1

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO-POL. GAETA (3-0)

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO:Perna, Testa, Greganti, Rosato (37’ st Vitali), Silvestri, Matrisciano (20’ st Paglia), Mastrantoni, Sperduti (32’ st Piscitelli), Cretaro, Lorini, Venditti. A disp. Nardozzi, Nardozi, Abballe, Reali. All.Caldaroni

POL. GAETA: Fiorini; Mantoan, Colozzi, Pellino, Fortunato, Marciano (13’ pt Di Tullio), Matteo (41’st Putortì), Romeo, Di Florio, Fanelli (35’ st Armenio), Mazza. A disp. Egizzo, Baiano, Ottobre, Visciglia. All. Melchionna

Arbitro: Sig. Rossetti di Ancona (Ass: Sigg. Holweger di Aprilia e Mari di Roma 2)

Marcatori: 28’pt e 2’ st Rosato, 8’ st Cretaro (MSGC)  

Note: spettatori una sessantina circa. Ammoniti: Testa, Mastrantoni, Sperduti, Lorini,Venditti (MSGC), Marciano, Di Florio,Fanelli(G) Angoli: 5-2 per il Gaeta

Il Gaeta esce sconfitto nettamente da Monte San Giovanni Campano al termine di una sfida che si presentava delicata in chiave salvezza. Il passivo è piuttosto pesante, frutto di una maggior dinamicità, dinamismo, concretezza della squadra di casa e con i gaetani incapaci di ripetere la brillante prestazione offerta solo pochi giorni prima con la Lupa Castelli. Da rilevare l’evidente difficoltà del blocco difensivo in cui mancavano Di Emma e Del Brocco. Marciano reduce da un infortunio ha giocato in non perfette condizioni e si è dovuto arrendere dopo appena tredici minuti di gioco. E proprio il numero 6 biancorosso al 7’ interviene, secondo l’arbitro in maniera fallosa, su Mastrantoni, causando un calcio di rigore. Alla battuta va capitan Silvestri ma l’ottimo Fiorini si distende sulla destra e riesce a deviare. Come si diceva, dopo qualche minuto Melchionna è costretto a sostituire Marciano con Di Tullio. La gara resta in equilibrio fino al 28’ quando Rosato trafigge Fiorini. I monticiani non paghi del risultato puntano a sorprendere ancora la squadra ospite ma non si registrano occasioni da rete né da una parte né dall’altra. Al 42’ è sfortunato il Gaeta quando una eccellente conclusione di Di Florio va a stamparsi sulla traversa. La prima frazione di gioco si conclude con i ciociari in vantaggio per 1-0. Poi inizio ripresa da incubo per la squadra gaetana. Al 2’ è ancora Rosato ad andare in gol. E la partita si chiude sei minuti dopo, quando a scaraventare il pallone alle spalle dell’estremo difensore gaetano è Cretaro. I biancorossi cercano costantemente di portarsi in attacco ma peccano in fase di finalizzazione. E su alcuni ribaltamenti di fronte i ragazzi di Caldaroni per poco non rendono ancora più cospicuo il proprio bottino in termini di gol. Al 27’ Fiorini salva la sua porta per ben due volte riuscendo a neutralizzare altrettante conclusioni dei monticiani. Al 35’ il portiere gaetano è ancora una volta bravo ad impedire ai padroni di casa la quarta marcatura. Matteo al 40’ prova la conclusione dalla distanza ma il tiro centrale viene bloccato da Perna. In pieno recupero al 48’ Putortì da posizione più che favorevole ha la possibilità di segnare il gol della bandiera ma calcia fuori. Per i biancorossi domenica sicuramente da dimenticare.