JUNIORES ELITE, A ROMA CON IL SAVIO IL GAETA PAGA ERRORI E INCERTEZZE (3-0)

savio-gaeta

SAVIO- POL. GAETA 3-0

Savio (3-5-2): Armenia, Liviello, Salvati (18’st Panetta), Di Domenicantonio (32’ st Rita/ 36’st Filippelli)), Tomei, Laurenzi, Vecchiotti, Ricci (7’st Falconieri) , Abruzzetti, Passeri, Grossi (42’ st Bicari). A disp. Pirinu, Lorenti.  All. Bolic

Pol. Gaeta (4-4-2) : Venditti, Corrado, Sinico, Pellino, Conte, Popolla (37’ st Calcagni), Iorio (13’ st Carpisassi), Marotta (36’ st Vaudo), Di Luca, Mazza, Amitrano.  All. Melchionna-Colozzo

Arbitro: Sig. Rastelli di Ostia Lido

Marcatori: 19’ pt Abruzzetti (S), 36’ st Grossi (S), 40’ st Abruzzetti (S)

Note: Ammoniti Abruzzetti, Filippelli, Falconieri (S), Corrado (G). Angoli 6 a 1 per il Gaeta

 

Al “Vianello” si affrontano Savio e Gaeta Decisamente buono l’ avvio di gara dei pontini. Al 2’ efficace azione Pellino-Mazza-Di Luca con tiro del centravanti gaetano che viene respinto dal portiere. Al 6’ cross dal versante sinistro di Amitrano e non riesce a colpire di testa  nella giusta maniera Di Luca. La sfera anche in questo caso viene respinta dall’attento Armenia. Il Gaeta è insidioso all’11’ con un bel tiro dal limite di Amitrano ribattuto dal portiere romano. Al 15’ cross dalla destra di Iorio, sponda di Di Luca e conclusione di Mazza verso la porta. Para Armenia. Gli ospiti in questa prima fase sono costantemente nella metà campo del Savio. Al 19’ ecco però che arriva il vantaggio della squadra di Bolic. A seguito di un traversone successivo ad una rimessa laterale Abruzzetti ben piazzato, non marcato adeguatamente,  batte a rete. Il Gaeta subìta la rete, continua però con la sua supremazia territoriale e al 29’ colpisce il palo interno con Di Luca. Appena pochi secondi dopo una nuova conclusione di Di Luca su cross di Sinico, con parata di Armenia. I biancorossi per quanto visto in campo meriterebbero di più. Nel finale di tempo però al 41’ il Savio si rende molto pericoloso. Venditti è costretto ad intervenire prima sulla conclusione di un avversario e poi sulla nuova  ribattuta a rete a deviare in angolo. Su azione conseguente al calcio dalla bandierina i romani centrano la traversa. Il primo tempo si conclude con il Savio in vantaggio per 1 a 0. Nella ripresa al 15’ è bravo Pellino a recuperare un pallone e poi da fuori area a scagliarlo verso la porta avversaria. La sfera termina fuori di non molto. Buono anche in questo secondo tempo l’approccio alla gara dei gaetani che cercano il pareggio. Al 30’ calcio di punizione per il Gaeta. Da Marotta a Sinico e tiro di quest’ultimo indirizzato all’incrocio dei pali. Ci arriva e para Armenia. Ma il Savio squadra veloce è concreta dà l’impressione di saper sfruttare possibili ripartenze. Al 36’ incertezza difensiva ospite con il pallone che arriva Grossi il quale non fallisce il bersaglio. Al 38’ ottimo intervento di Venditti che scongiura la terza marcatura per i locali. Due minuti dopo al 40’pasticcio difensivo biancorosso e per Abruzzetti è un gioco da ragazzi firmare il tris per la sua squadra. La gara termina con il Savio vincitore per tre reti a zero. Che dire, si è visto un Gaeta ben messo in campo, generoso, a tratti meglio dell’avversario ma nel calcio vince chi segna. E soprattutto è risaputo che gli errori si possono pagare a caro prezzo.