A Roma il ciclone Mazza si abbatte sul FutbolClub (tripletta e traversa)

roma

Futbol Club-Pol. Gaeta 1-3

Futbol Club : Palombi, Fioretti (18’ st Mazzoli), Meluzzi, Testa, De Iulis, Boido, Massalongo (16’ st Trenta), Botti (21’ st Volponi), Zaza R. (33’ st Venutolo), Zaza F., Reyes (28’ st Biscossi). A disp. Vecchio, Clerici – All. Luzi

 Pol. Gaeta : Giunta, D’Ambrosio (1’ st Forcina), Marciano, Monetti, Matrullo, Popolla, Ciotola, Cardia (36’ st Lorenzini), Perillo (15’ st Picano), Mazza (40’ st Sai), Trani (1’ st Esposito). A disp. Razza, Bondanese –  All. Melchionna

 Arbitro : Sig. Bernardini di Ciampino

Marcatori : 25’ pt Fioretti (F), 44’ pt, 29 st e 34 st Mazza

 Note : Espulso Testa (F) per doppia ammonizione.Ammoniti De Iulis, Trani, D’Ambrosio, Cardia (G). Angoli  5 a 4 per il Futbolclub – Rec. 2’ pt , 3’ st

 

Il Gaeta espugna in rimonta il campo del Futbolclub, con il netto punteggio di 3 a 1. Una vittoria strameritata sia per il numero di nitide occasioni da rete avute nell’arco dei novanta minuti, sia per il chiaro dominio esercitato nel corso della ripresa, con i ragazzi che hanno dimostrato maturità e carattere. Al 3’ si registra già la prima occasione per i biancorossi con Cardia, che si presenta tutto solo davanti all’estremo difensore di casa, ma si fa respingere il gran tiro. Al 14’ è Giunta ad opporsi al colpo di testa di Massalongo. Al 25’ sono però i romani a passare con Fioretti, che è bravo ad approfittare di una corta respinta del portiere gaetano. Al 32’ Mazza in contropiede colpisce una clamorosa traversa, con Palombi in uscita disperata. Due minuti dopo altra doppia occasione per il Gaeta, la prima con Trani che si fa respingere la sfera la quale poi finisce sui piedi di Perillo, che calcia alto da buona posizione. A un minuto dal termine il Gaeta perviene al meritato pareggio con Mazza, che insacca con un preciso rasoterra. La seconda frazione di gioco si apre con lo stesso Mazza che spreca calciando a lato dal limite. Al 13’ Perillo si divora il vantaggio, calciando addosso a Palombi. In campo c’è solo una squadra. I gaetani sono continuamente proiettati in avanti alla ricerca del gol del vantaggio. Al 29’ la formazione di Melchionna passa in vantaggio sempre con Mazza, che realizza di piatto, dopo essere stato servito in area da Esposito. Al 31’ i padroni di casa rimangono in dieci per l’espulsione di Testa, per doppia ammonizione, per fallo su Picano. Al 34’ ancora un grande Mazza, autore di una tripletta, porta a tre i gol per la propria squadra, gonfiando la rete con un bolide che si insacca nell’angolino opposto. Il centrocampista gaetano è stato il mattatore della gara, protagonista assoluto, con giocate sopraffine. Al 43’ Palombi nega a Ciotola il gol, opponendosi al tiro ravvicinato.  Al 36’ sussulto dei capitolini con Venutolo, ma Giunta è bravo ad opporsi. Tre i minuti di recupero, al termine dei quali il Gaeta esce largamente vittorioso dal campo, ricevendo i complimenti degli avversari. I biancorossi guidati sapientemente da Melchionna, mai un minuto fermo in panchina, grazie ai tre punti conquistati su una diretta concorrente, risalgono in classifica, allontanandosi dalle ultime posizioni.