ADDIO SECONDO POSTO PER IL COLLEFERRO CHE SI IMPEGNA, LOTTA FINO ALLA FINE MA NON RIESCE A SUPERARE UN OTTIMO GAETA CHE HA AVUTO ANCHE ALCUNE OCCASIONI-GOL

colleferro-gaeta

COLLEFERRO-POL. GAETA 0-0

Colleferro:Saccucci, Scala, Galeazzi, Costantini (26’ st Cerbara), Marini, Rossi, Laurenti, Amici (30’ st Molle), Proietti, Binaco, Denni (22’ st De Cesaris). A disp. Gagliarducci, Botticelli, Mizzoni, Coculo. All. Cangiano

Pol. Gaeta: Liotti, De Feo, Zappalá, Colella, Schioppa, Bosco, Ciotola (13’ st Diallo), Rossetti, Ruggiero (16’ st Pepe), Raiola, Solimene (30’ st Trani). A disp. De Deo, Luchetta, Marano. All. Melchionna

Arbitro: Colella di Ostia Lido (Ass. Saccone di Albano Laziale-Conte di Albano Laziale)

Note: ammoniti Rossi, Binaco ( C ), Schioppa, Pepe (G). Angoli 9-1 per il Colleferro. 0’ rec pt 3’ rec st

Al “Caslini Colleferro e Gaeta si affrontano in un match delicatissimo essendo entrambe le contendenti impegnate a raggiungere obbiettivi opposti in questo finale di campionato. Le due formazioni si sfidano a viso aperto sin dalle prime battute della gara. Al 5’ grossa opportunitá per il Gaeta con Raiola che da favorevole posizione calcia ma la sua conclusione termina oltre la traversa. Al 12’ biancorossi  di nuovo pericolosi. E’ Ciotola a servire molto bene Rossetti che area fa  una gran cosa colpendo al volo. E c’ è anche l’ illusione ottica della rete. Si gioca con tanta intensitá. Alla mezz’ ora regna l’ equilibrio in campo con le due squadre che cercano di superarsi. Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco il risultato resta ancorato sullo 0 a 0. Ad inizio ripresa i rossoneri spingono molto. Tuttavia al 6’ il gaetano Rossetti spreca incredibilmente una palla-gol calciando fuori. Ora si susseguono  rapidi capovolgimenti di fronte. Il Colleferro è assai determinato a vincere la gara per tener viva una seppur molto flebile speranza di agganciare il treno secondo posto. E’ un discorso assai teorico. Se a ció aggiungiamo le notizie provenienti dagli altri campi legati al discorso promozione capiamo come la faccenda si faccia difficile per la squadra di Cangiano. A quest’ ultima oggi si oppone un Gaeta gagliardo, assai determinato, che in campo se la gioca alla pari. Insomma è battaglia vera. Al 35’ salvataggio all’ ultimo minuto di Rossetti. Match tiratissimo. Al 42’ la formazione di Melchionna potrebbe mettere a segno la rete decisiva ma  Raiola calcia a lato. Replica immediatamente la squadra di casa con una pericolosa rovesciata deviata in angolo.Tre i minuti di recupero.L’ incontro si chiude sul risultato di paritá, uno 0 a 0 utile al Gaeta per avvicinarsi alla garanzia playout, triste invece per il Colleferro che oggi dice addio ai sogni di gloria, che pensava di superare i biancorossi  per sperare ancora. Cangiano ci confidava, i suoi ragazzi hanno dato l’ anima ma hanno dovuto fare i conti con un Gaeta tonico, deciso, gagliardoche se avesse giocato così sempre così…ma questo è un altro discorso.