AL RICINIELLO I BIANCOROSSI E L’ UNIPOMEZIA SI DIVIDONO LA POSTA IN PALIO (1-1)

pep

POL. GAETA-UNIPOMEZIA 1-1

Pol. Gaeta: De Deo, De Feo, Zappalà,Colella, Matrullo, Bosco (11’ st Famiano), Allegretta, Luchetta (1’ st Diallo), Capuano, Pepe, Raiola (42’ st Pesole). A disp. Russo, Popolla, Coda,Ciotola. All. Melchionna

Unipomezia: Santi, De Santis (30’ st Lupi), D’ Ausilio, Ugolini (24’ st Carnevalli), Casciotti, Pestrin (30’ st Lalli), Sargolini, Morici, Roversi, D’ Antimi, Castro. A disp. Scalibastri, Di Pietro, Sales, Morelli. All. Punzi

Arbitro: Sig. Tartarone di Frosinone (Ass. Manni e Martelluzzi di Frosinone)

Marcatori: 29’ st Famiano su R (G), 37’st  Carnevalli (U), De Santis, Ugolini, D’ Antimi, Castro, Lupi (U).

Note: Ammoniti Colella, Capuano, Pepe (G.) Angoli 3-2 per l’ Unipomezia   1’ rec. Pt  4’ rec. St

 

Al Riciniello il Gaeta e l’ Unipomezia partono affrontandosi a viso aperto. All’ 8’ è Raiola a rendersi pericoloso direttamente su calcio piazzato ma Santi è bravo a respingere. Al 12’ una conclusione di Allegretta subisce una deviazione e per poco non termina in rete, finendo di poco alta oltre la traversa. Nemmeno sessanta secondi dopo replica Morici con un tiro insidioso che termina a lato. La formazione di Melchionna continua ad essere pericolosa al 19’ con Pepe, il cui tiro costringe Santi a rifugiarsi in angolo. Un minuto dopo nuovo intervento dell’ estremo difensore pometino a salvare il risultato. Al 24’ si riaffacciano in avanti gli ospiti con il colpo di testa finale di Roversi che non inquadra lo specchio della porta. Al 38’ è Matrullo ad avere una bella opportunità ma colpisce male la sfera che termina alta. La prima frazione di gioco si conclude, dopo un minuto di recupero sul risultato di parità. In avvio di ripresa il match continua ad essere vivace anche se senza sussulti. All’ 11’ Bosco è costretto ad uscire per infortunio ed il tecnico Melchionna, che oggi ha già dovuto rinunciare a Schioppa, è costretto a ridisegnare la retroguardia. Al 23’ calcio piazzato nei pressi dell’ area di rigore dell’ Unipomezia. Sulla sfera va lo specialista Famiano ed il pallone esce di pochissimo sfiorando il montante. Il Gaeta cerca di accelerare i tempi anche se nonostante determinazione e buona volontà non è semplice con una formazione arcigna come quella pometina. Al 28’ ecco una illuminata apertura di Raiola per Matrullo ma De Santis è in vantaggio. Il difensore però svirgola e poi commette un netto fallo sullo stesso Matrullo. Siamo in area di rigore e l’ arbitro decreta subito il penalty, che poi viene trasformato da Famiano. Gaeta dunque in vantaggio. Subita la rete gli ospiti cercano di improntare una immediata reazione ma i biancorossi non vanno in difficoltà. Al 37’ però l’ Unipomezia su azione di calcio d’angolo perviene al pareggio. Ancora una volta la squadra gaetana viene castigata su palla inattiva. Dalla bandierina calcia Lalli con Carnevalli che a pochi passi dalla porta si ritrova un pallone facile da spedire in rete. E’ il gol dell’ 1-a 1. Poi nonostante i ripetuti tentativi in attacco del Gaeta il risultato fino al 49’ non cambia più. La gara quindi si conclude in parità, senza vincitori né vinti, un punto che comunque per entrambe le contendenti serve a muovere la classifica.