ANCHE A CECCANO LA STESSA STORIA…SE NON SI CONCRETIZZANO LE TANTE OCCASIONI POI FINISCE MALE…

Ceccano-Gaeta 2

CECCANO – GAETA 1-0

CECCANO: Bucciarelli, Dongu (27′st Pignoli), Baldassare, Cucchi, Di Girolamo, Tiberia, Sibilia, Fiacco, Spila, Masi, Cicciarelli (19′ st Zeppieri). A disposizione: Paniccia, Flamini, D’Annibale, Celli, Gurgui. All. Farinelli.

GAETA: Fiorini, Del Brocco, Marciamo, Pellino, Fortunato, Di Emma, Putortì, Mazza (38′ st Armenio), Ottobre (24′ st Di Florio), Fanelli, Iannazzo (17′ st Di Tullio). A disp. Andolfi, Baiano, Colozzi, Mantoan. All. Melchionna.

Arbitro: Riccardo Pazzona di Sassari (Ass. Sigg. Cazzorla di Aprilia e Daniele Holweger di Aprilia)

Marcatore: 75′ Spila

Note: Giornata a tratti piovosa. Spettatori un centinaio circa. eEspulso Spila (C). Ammoniti Dongu,Sibilia, Spila (C), Marciano , Di Emma (G). Angoli 7-2 per il Gaeta. Rec. 1′ pt; 6′ st.

Anche a Ceccano tocca ripetere lo stesso refrain. Per il Gaeta importanti occasioni gol non concretizzate  ed al termine uscita dal campo con un pugno di mosche in mano. Davvero deprimente subire una sconfitta dopo aver creato molto e sooprattutto fatto la gara per lunghi tratti. Basti pensare agli ultimi tre incontri disputati, compreso quello odierno,nel corso dei quali i biancorossi hanno giocato meglio dell’avversario, avendo avuto nel totale dei tre match  a disposizione almeno sedici, diciassette palle-gol ma segnando appena un gol e raccolto un misero punticino. La squadra di mister Melchionna a Ceccano è partita con il piede giusto costringendo i ciociari a difendersi. Al 10′ dopo un intervento del portiere su calcio di punizione battuto da Marciano, il pallone finisce sui piedi di Del Brocco che da pochi passi tira sul portiere. Un minuto dopo su calcio piazzato Iannazzo indirizza il pallone nell’angolino, Bucciarelli si rifugia in angolo. Al 17′ tiro pericoloso  di Spila con Fiorini che si rifugia in angolo. Gli ospiti continuano ad attaccare. Alla mezz’ora Spila viene ammonito per simulazione. Ne scaturisce un accenno di rissa. Ammonito il biancorosso Di Emma. Il Ceccano riesce a contenere meglio le avanzate dei biancorossi quest’oggi privi di pedine importanti quali Del Giudice, Matteo e Romeo. Il primo tempo dopo un minuto di recupero si conclude sullo 0-0. Al 7′ della ripresa Mazza da circa quaranta metri inventa un tiro-pallonetto che per poco non si insacca. Bucciarelli si salva in angolo. Al 10′ un’occasione davvero grossa con Iannazzo pescato in area da un traversone dalla destra di Del Brocco. Stop e poi tiro sul portiere dell’attaccante gaetano. Al 17′ negli ospiti Di Tullio sostituisce Iannazzo. Gaeta molto propositivo anche nella seconda parte della gara anche se rischia seriamente di capitolare per due volte al 18′, prima sulla conclusione di Spila, bravo Fiorini a respingere, e poi di Masi, salvataggio sulla linea della porta. Primo cambio, al 19′ ,della squadra di casa con Zeppieri che prende il posto di Cicciarelli. Melchionna opera un’altra sostituzione, al 24′ Di Florio per l’infortunato Ottobre.  Nelle fila del Ceccano al 27′ Pignoli rileva Dongu. Al 30′ i padroni di casa passano in vantaggio su calcio piazzato battuto da Spila che riesce ad eludere la barriera e a sorprendere Fiorini. Nell’occasione l’autore del gol viene ammonito ed essendo già stato sanzionato con il giallo in precedenza, è costretto a prendere la via dello spogliatoio. Il Gaeta subisce anche psicologicamente il colpo. Prova a spingersi in avanti ma senza che ne vengano fuori azioni pericolose. Il Ceccano si chiude bene e difende il prezioso risultato. Ulimo cambio nel Gaeta a sette minuti dal termine con Armenio che rileva Mazza. L’arbitro assegna sei minuti di recupero ma il risultato non cambia. Il Ceccano  vince per 1-0.