ANCORA UNA VITTORIA PER IL GAETA DI MELCHIONNA. GRANDE PRESTAZIONE E QUARTO SUCCESSO CONSECUTIVO

Gaeta-Boville squadre a centrocampo 2

POL. GAETA-BOVILLE 3-2

Pol. Gaeta: Fiorini, Di Emma, di Tullio, Pellino, Conte, Orsinetti, Amitrano, Leccese, Di Luca (1’ st Mazza), Fanelli (37’ st Spila), Infimo (38’ st Valentino). A disp. Venditti, Noce, Corrado, Colozzi    All. Melchionna

Boville: Cuomo, D’Avino, Verrelli, Catilli (17’ st Fratarcangeli)Crescenzi, Drogheo, Iacobone (30’ st Iaboni), Lemma, Basilico,, Masi, Cancelli. A disp. Bianchi, De Luca, Dragonetti, Igliozzi.   All. Genovesi

Arbitro: Sig. Pavia di Roma 2(Ass. Sigg. Palmigiano e Ferentino di Roma 2)

Marcatori: 25’ pt Infimo (G), 38’ pt Basilico (B),3’ st Conte, 23’ st Mazza (G), 44’ st Basilico su R (B)

Note: giornata uggiosa caratterizzata a tratti da una leggera pioggerellina. Gara a porte chiuse. Espulso per somma di ammonizioni Conte (G). Ammoniti D’Avino, Basilico (B). Angoli 8 a 1 per il Gaeta.

L’emblema dell’ottimo momento del Gaeta e del netto successo odierno sul Boville è senza dubbio Fanelli, febbricitante proprio alla vigilia e non al meglio, ma che stoicamente è voluto essere in campo. Il capitano non è voluto mancare, pronto a dare supporto ed esperienza ad un undici già privo di tre colonne quali Lisi, Del Brocco ed Incitti. Il Gaeta parte subito bene, con il solito gioco manovriero ed efficace. Si capisce subito come gli ospiti si affidino alle ripartenze. Al 12’ su un cross dei padroni di casa dalla sinistra per poco Catilli non la spedisce sotto l’incrocio nella sua porta. Netta la supremazia territoriale della squadra di Melchionna che gioca concentrata e con tranquillità. Al 25’ grande azione sulla sinistra di capitan Fanelli a cui fa seguito un ottimo assist al centro per Infimo che si dimostra implacabile. Gaeta in vantaggio. Al 29’ tenta una sortita offensiva la formazione ciociara con la conclusione dalla distanza di Masi. Fiorini si fa trovare pronto. Un minuto dopo intervento prodigioso dell’esperto ex Cuomo su un pallone scagliato da Infimo e deviato da un avversario. Ma il Boville che fino a quel momento non aveva mai impensierito il Gaeta, al 38’ trova la rete del pareggio. Su un cross dalla sinistra di Iacobone Basilico è lesto a metterla dentro. Al 40’ una serie di calci d’angolo consecutivi per il Gaeta. Su uno di questi Di Luca colpisce bene di testa con Cuomo che alza in angolo. Nuovo tiro dalla bandierina e Di Emma di testa sfiora l’incrocio. Al 41’ conclusione di Crescenzi e Fiorini salva in angolo. All’ultimo minuto della prima frazione di gioco ci prova Amitrano ma Cuomo, che si dimostra determinante come all’andata, riesce a parare. Il primo tempo termina in parità, 1 a 1. Ad inizio ripresa, dal primo minuto Melchionna manda in campo Mazza al posto di Di Luca. Al 2’ gran tiro di Fanelli di poco oltre la traversa. Il Gaeta appare deciso, gioca palla a terra in velocità. Al 3’ assist di Fanelli, colpiscono di testa prima Leccese e poi Conte, che insacca. Dunque Gaeta subito in gol e nuovamente in vantaggio. La squadra di casa non si ferma e continua ad attaccare. Al 19’ viene annullato un gol per fuorigioco a Conte che di testa aveva superato Cuomo. Al 22’ grande spunto di Mazza, che ripaga subito la decisione di Melchionna di averlo mandato in campo, con un pallone d’oro per Pellino il cui tiro viene ribattuto in angolo.  Nemmeno sessanta secondi dopo grande recupero palla del Gaeta con lancio per Infimo. Il numero 11 degli “all blacks” scatta e poi serve Mazza ben piazzato che segna. Al 36’ ancora pericoloso Fanelli che da posizione defilata tira e Cuomo respinge. Al 37’ Basilico porta un’insidia da posizione ravvicinata ma Fiorini para. La gara si avvia verso il termine con il totale controllo del Gaeta. Al 44’ però il direttore di gara assegna un calcio di rigore al Boville per un fallo di Conte. Il difensore gaetano, precedentemente ammonito viene nell’occasione sanzionato con il giallo e quini espulso. Si incarica del penalty Basilico che segna. Quattro i minuti di recupero che rappresentano una speranza alla formazione di Genovesi. Ma la posta in palio è talmente importante e i gaetani non concedono davvero nulla agli ospiti. Il match si conclude così con il successo del Gaeta per 3 reti a 2, una vittoria voluta, cercata, ottenuta oggi ma preparata come suo solito durante la settimana con scrupolosità e sagacia da Felice Melchionna.