Castelli di sabbia

10534636_10204408071992350_4736700995048422587_n

CASTELLI DI SABBIA 

DI WALTER FONTANA DG GAETA CALCIO

Da circa due mesi ho assunto l’incarico di dg della Polisportiva Gaeta, squadra di uno dei luoghi più belli del Tirreno. Ho il privilegio di lavorare in una città che adoro sin da quando ero bambino, aimè ormai tanti anni fa. In questi mesi ho conosciuto persone fantastiche che condividono con me la volontà di costruire un progetto vincente che dia lustro ai colori della città stessa. In primis il presidente Belalba e la sua famiglia che quotidianamente, con tanti sacrifici e a testa alta, sostengono un progetto oneroso con mille difficoltà perché consapevoli delle responsabilità che questo ruolo richiede. Un gruppo di professionisti che si allenano quotidianamente per onorare i colori della città capitanati da un allenatore che gli fa esprimere un gioco conosciuto in ben altre categorie con un gruppo tecnico e dirigenziale di grande qualità che mi sento di elogiare per come stanno interpretando la difficile sfida professionale del campionato d’Eccellenza.

Debbo dire di aver ritrovato anche un dialogo con le istituzione che si sono assunte degli impegni e che sono sicuro che rispetteranno in pieno a partire da martedì prossimo con la Commissione per l’agibilità dell’impianto di Sperlonga fino alla consegna del “Riciniello” che sarà agibile nei primi mesi del 2015.

Tifosi che adorano smisuratamente questa città e questa squadra, che  anche tra mille difficoltà logistiche ci stanno sostenendo e supportando in ogni campo in cui giochiamo e sono il giusto pungolo che ci ricorda  di dover dare sempre il massimo.

Sponsor fantastici che in un momento difficile come questo tolgono risorse alle loro aziende, alle loro famiglie, per aiutarci in questo progetto.

Al sottoscritto il difficile compito che sto portando avanti con il massimo impegno. Far si che tutte queste componenti tirino nella stessa direzione per quindi essere più forti.

In teoria sarebbe tutto troppo facile e bello se non ci fosse qualche voce fuori dal coro, ben vengano le critiche con spirito costruttivo che ci richiamano alle nostre responsabilità perche anche io la penso così, ognuno deve fare bene il suo compito o quantomeno farlo il meglio possibile, ma quando vedo che costantemente c’è qualcuno a me sconosciuto personalmente che gioca a disseminare mine pensando di destabilizzare un lavoro che sta andando nella giusta direzione, con dei risultati sportivi eccellenti, in quel caso non ci sto. Vorrei ricordare che il Gaeta è un’azienda che da occupazione a decine di persone direttamente ed indirettamente, che crea indotto in città ed in provincia che ha una dignità professionale che io non sono disponibile a mettere alla mercé di chi si nasconde dietro una finestra di un palazzo o dietro un www pensando di potere dire e scrivere quello che vuole.

Il nostro non è un castello di sabbia che cadrà alla prima onda più lunga ma un solido fortino che difenderemo con i denti nel rispetto di chi ci ama e nella speranza che ci ami chiunque di Gaeta anche e soprattutto quando la si pensa diversamente, soprattutto quando si critica, ma si critica per migliorare e per correggere gli errori.

Sarebbe facile per me sparare a zero su chi ci doveva dare le strutture che non abbiamo, il danno lo stanno subendo in due, i tifosi e il Gaeta stesso. Ma con pazienza smisurata stiamo dando a tutti il tempo di ottemperare ai propri impegni. Avrei voluto il pubblico a sostenere il Gaeta domenica? Certo che si!!!

Avrei voluto, vista l’importanza della partita, fare un buon incasso e far iniziare finalmente una campagna abbonamenti? Certo che si!!!

Allora invito le voci fuori dal coro ad unirsi al coro, se sono libere di farlo, altrimenti debbo pensare che così non è. C’è una grossa capacità tra i nostri contestatori a ritrovarsi nascosti dietro un www unico, o a sponsorizzare i www che poi come i juke box cantano la canzone che più gli piace. Attenzione però perche pure la pazienza ha un limite, e di media un po’ me ne intendo. Se c’è qualche giornalista che si vuole redimere, se giornalista è, siamo disposti a spiegare la nostra posizione se almeno una volta ci venisse chiesta, ma pur essendo un liberale convinto disapprovo chi usa i media per uno sponsor in più. Se qualche www esiste è perche c’è qualcuno che gli dà argomenti di lavoro e quel qualcuno merita rispetto.

Invitando tutti i tifosi ad avere pazienza fino a martedì, giorno della commissione a Sperlonga, e sperando che tramite la radio, il web (quello buono) o fuori dal campo i nostri supporters continuino a seguirci, vi saluto con un grande FORZA GAETA.