COL MOROLO TROPPE OCCASIONI SCIUPATE. FINISCE 0-0

mori

POL. GAETA-MOROLO 0-0

Pol. Gaeta: Fiorini, Mantoan (9′ st Putortì), Baiano, Pellino, Del Brocco, Di Emma, Matteo, Romeo (20′ st Iannazzo), Visciglia (25′ st Ottobre), Fanelli, Mazza. A disp. Egizzo, Fortunato, Marciano, Armenio. All. Melchionna

Morolo: De Robertis, Casale, Fratini, Sanna, Casalese, Amoroso,Ndaw (23′ st Caratelli), Capuano, Cataldi (15′ st De Angelis), Rinaldi (36′ st Colafranceschi), Burgueno. A disp. Cybulco, Arrabito, Colò, Pistolesi. All. Adinolfi

Arbitro: Sig. Ancora di Rm 1 (Ass. Sigg. Monaco di Rm 2 e Raganelli di Rm 1)

Note: Spettatori una settantina circa. Ammoniti Pellino, Matteo (G), Sanna, Casalse (M). Angoli 4-2 per il Gaeta

Il Gaeta quest’oggi deve solo rammaricarsi e recitare il mea culpa per le varie nitide occasioni gol avute ma non concretizzate. Alla fine la squadra biancorossa raccoglie un solo punticino da uno scontro diretto in chiave salvezza. Il Morolo che per carità ha disputato una gara onesta, buona, ma senza nulla di trascendentale riesce ad uscire indenne dal Perrone più per demeriti altrui. Il Gaeta parte bene imprimendo un buon ritmo alla gara, cercando di accellerare i tempi. La formazione di mister Adinolfi raccolta nella propria metà campo gioca un match guardingo, facendo attenzione a non scoprirsi. A sorpresa la prima occasione gol della gara è proprio per la squadra ciociara con Sanna, che dopo aver fatto un ottimo numero saltando un avversario, solo davanti a Fiorini calcia alto. Al 33′ è il Gaeta ad andare vicino alla marcatura. Un’ occasione davvero ghiotta quella capitata a Matteo, che dopo aver scambiato il pallone con Fanelli, calcia addosso al portiere. Sul finire della prima frazione di gioco, esattamente al 43′ i biancorossi hanno una nuova chiara opportunità per portarsi in vantaggio. Fanelli però da pochi passi calcia fuori. Il primo tempo dopo un minuto di recupero si chiude sul risultato di parità. Nella ripresa è sempre la squadra di casa ad evidenziare  una certa supremazia territoriale, che però stenta a concretizzarsi. Al 9′ Melchionna spedisce in campo Putortì al posto di Mantoan. Altri due cambi poi per i padroni di casa, al 20′ Iannazzo per Romeo infortunato e al 25′ Ottobre per capitan Visciglia. Nel Morolo De Angelis al 15′ prende il posto di Cataldi mentre al 23′ Caratelli sostituisce Ndaw. Il Gaeta produce una certa mole di gioco ma il Morolo non corre pericoli. Almeno fino al 33′ quando Matteo ha sul piede il pallone per trafiggere De Robertis. Ma ancora una volta l’attaccante tira sul portiere. Si disperano i tifosi in tribuna. Al 36′ ultimo cambio nelle fila della squadra ciociara con l’ex Colafranceschi che rileva Rinaldi. Al 37′ ospiti pericolosi su azione di calcio d’angolo con un colpo di testa di De Angelis. Al 39′ nuova clamorosa palla gol del Gaeta. Fanelli potrebbe tirare da favorevole occasione ma non coglie l’attimo, il pallone finisce a Ottobre che invece tira ma Casalesi riesce a salvare sulla linea di porta. Incredula la gente sugli spalti ed anche la panchina gaetana. Il match poi, dopo i quattro minuti di recupero concessi dal direttore di gara, termina a reti inviolate.