CON DETERMINAZIONE E CAPARBIETA’ IL GAETA SUPERA IL POMEZIA (4-3). I BIANCOROSSI HANNO COLPITO DUE PALI E AVUTO TANTE OCCASIONI-GOL. ECCO RUGGIERO, CHE FIRMA LA SUA DOPPIETTA

cobi-6

POL. GAETA-POMEZIA 4-3

Pol. Gaeta: Liotti, De Feo, Scannicchio, Colella, Rossetti, Bosco, Raiola, Trani (17’ st Luchetta), Ruggiero (38’ st Ciotola),Pepe, Zappalà (1’ st Marullo). A disp. De Deo, Schioppa, Solimene, Coda. All. Melchionna

Pomezia: Mastella, Angelelli, Migliore, Leone, Benedetti (1’ st Benenati), Conti, Gamboni, Ferazzoli, La Selva (26’ st Bizzaglia), Prati (20’ st Ippoliti),Castrogiovanni. A disp. Spina, Palermo, Trippa, Luzzi. All. Gagliarducci

Arbitro: Sig. Di Matteo di Roma 1 (ass. Forte di Cassino e Cocco di Frosinone)

Marcatori: 8’ pt Ruggiero (G), 13’ pt Colella (G), 24’ pt Benedetti (P), 37’ pt La Seva (P), 4’ st Pepe (G), 34’ st Ruggiero (G), 39’ st Bizzaglia su R (P)

Note: Ammoniti Angelelli (P), Ruggiero (G). Angoli 5-1 per il Gaeta. 1’ rec pt      0’ rec st

In una calda e soleggiata domenica primaverile il Gaeta torna nuovamente alla vittoria, a questo punto della stagione davvero preziosa in chiave salvezza. E quella a cui si assiste questa mattina, sin dalle prime battute è una gara scoppiettante e giocata a buon ritmo dalle due formazioni. E sempre dai primi minuti di gioco appare marcata la determinazione della squadra di casa, votata subito in attacco alla ricerca del gol. All’ 8’ la voglia e la concretezza del Gaeta si concretizzano. Su un’ ottimo assist dalla sinistra di Zappalà irrompe Ruggiero che con efficacia insacca.  Cinque minuti dopo un Gaeta che si fa apprezzare dagli spettatori presenti perviene al raddoppio. Colella riceve in area, si incunea e anche se da posizione più defilata batte Mastella. Nemmeno sessanta secondi dopo Raiola ha sui piedi il pallone per chiudere l’incontro ma la sua conclusione è ribattuta da Mastella. Ma che occasione per i biancorossi! Al 16’ prova a ribattere il Pomezia ma la conclusione degli ospiti è ribattuta con i pugni da Liotti. Rapido capovolgimento di fronte con Raiola che però viene bloccato dalla retroguardia rossoblu. Al 18’ è il palo ad impedire il gol a Colella. E’ una gara senza  respiro. La formazione di Gagliarducci poi al 24’ riduce lo svantaggio con Benedetti  che con un tiro a giro sotto la traversa supera Liotti. Tre minuti dopo i padroni di casa vanno vicinissimi al terzo gol ma due biancorossi mancano la zampata vincente sotto porta.  Altro brivido dunque per gli ospiti. Al 33’ è Raiola show con il calciatore gaetano che si libera di un avversario e dalla distanza lascia partire uno splendido tiro che colpisce il palo. Gaeta sfortunato. Al 37’ è però il Pomezia ad andare in gol con La Selva che tutto solo ha modo di preparare bene la sciabolata che trafigge Liotti. Il risultato torna in parità, 2 a 2. Al 38’ prova la replica Raiola con un ottimo tiro che però termina a lato. Al 44’ Colella da buona posizione calcia alto. Dopo un minuto di recupero le squadre tornano negli spogliatoi. Mastica amaro mister Melchionna visto il risultato, soprattutto alla luce delle tante occasioni avute. Ma c’è tempo per rimediare. Ad inizio ripresa parte subito in attacco il Gaeta ed al 2’ è già pericoloso a seguito di un calcio piazzato. Al 3’ arriva un gran tiro di Marullo con Mastella costretto a rifugiarsi in angolo. Sessanta secondi dopo è bravo capitan Pepe a battere con una rapida conclusione l’ estremo difensore ospite. Al 23’ Ruggiero avanza da solo verso la porta ma poi sparacchia alto. Occasionissima per il Gaeta che vuole chiudere la gara contro un avversario che non si arrende. Al 34’ a seguito di una ripartenza Raiola serve molto bene Ruggiero che firma la sua personale doppietta. Il “Cobra” sta migliorando la sua condizione fisica e si vede chiaramente. Il match si mette bene per il Gaeta ad una decina di minuti dal termine. Ma al 39’ Rossetti in area commette un fallo su Gamboni. Calcio di rigore ed il giovane Bizzaglia trasforma. Il risultato torna in bilico ma il Gaeta gestisce bene gli ultimi minuti finali, garantendosi la meritata vittoria. Molto positivo l’ approccio alla gara dei biancorossi che hanno creato tanto e si sono battuti per novanta minuti per assicurarsi tre punti fondamentali ed una serena Pasqua.