Con un organico in via di definizione (oggi 14 under su 18 convocati). Gaeta, sconfitta interna di misura con il Pomezia (0-1)

Gaeta-Pomezia

Pol. Gaeta-Pomezia 0-1

Pol. Gaeta: Caso, Sebastianelli, Zappalà, Vitale, Leone, Bellucci, Cardia (1’ st Ciotola), Lubrano (25’ st Matrullo), Infimo, Simone (12’ st Mazza),Perillo. A disp. Raso, Marciano, Monetti, Picano. All. Melchionna

Pomezia:Giordani, Nardi, Martinelli, Volante, Amico, Sales, Flore, Trinca, Bianchini (16’ st Cipolletta), D’Antimi, Fagiolo. A disp. Mastella, Caratelli, Fratelli, D’Amico, Rapone, Tovalieri. All. Punzi

Arbitro: Sig. Pavia di Roma 2 (Ass. Sigg.Giudice di Frosinone e Ticani di Roma 2)

Marcatori: 10’ pt Bianchini (P)

Note:spettatori una cinquantina circa. Espulso Nardi (P)per doppia ammonizione. Ammoniti Bellucci, Vitale (G), Amico, D’Antimi, Flore (P). Angoli 4-3 per il Pomezia        Rec. st 3’

 

 Inciampa in casa il Gaeta nel match con il Pomezia. La squadra biancorossa scende in campo in formazione assai diversa rispetto a quella abituale per le situazioni di mercato sviluppatesi nei giorni scorsi, con vari tesserati esperti e di qualità trasferitisi altrove. Il tutto legato alle difficoltà economiche sicuramente relative anche al mancato utilizzo finora e non si sa fino a quando dello stadio Riciniello. Basti pensare che in distinta oggi sono presenti ben quattordici under su diciotto. Ad ogni modo il Gaeta parte subito deciso. E al 5’ ha subito una occasione davvero ghiotta per passare in vantaggio. Perillo dalla sinistra confeziona un ottimo assist per Cardia che a due passi dalla porta spreca clamorosamente facendosi parare la conclusione da Giordani. E come succede sempre nel calcio, ad un’occasione fallita fa seguito la rete subita. Ed infatti al 10’ i pometini passano in vantaggio. A dire la verità l’azione da cui scaturisce la rete è viziata da un fallo laterale inspiegabilmente concesso agli ospiti. Bianchini tuttavia è bravo a farsi trovare pronto sotto porta e a segnare sfruttando un assist dal fondo. Galvanizzato dal vantaggio il Pomezia insiste e al 16’ ha l’opportunità per raddoppiare con Fagiolo che da solo si invola verso la porta ma la sua conclusione termina alta di poco. Replica il Gaeta due minuti dopo con Vitale su calcio pizzato dalla distanza. Giordani però è bravo a respingere in angolo. Al 20’ ancora pericolosi gli ospiti con un bolide da distanza ravvicinata di Trinca ma Caso respinge. Un minuto dopo Caso nega il gol sempre a Trinca, autore di un tiro indirizzato all’incrocio dei pali. Il Gaeta che certo non può avere un’amalgama ottimale, schierando anche tra l’altro due nuovi under Cardia e Simone, non sta certo a guardare. Al 26’ si ripete il duello tra Vitale e il portiere ospite. Ancora un calcio piazzato e un’altra respinta di Giordani. In chiusura di tempo grossissima occasione per il Gaeta. A seguito di un calcio di punizione dal limite battuto da Vitale, con il pallone respinto dal portiere, Sebastianelli di testa manda oltre la traversa. La prima frazione di gioco si chiude con gli ospiti in vantaggio di un gol. Nella ripresa, al 13’, gli ospiti restano in dieci per l’espulsione di Nardi decretata per doppia ammonizione. Il match vede il Gaeta operare continui tentativi per rendersi pericoloso. Ma mancano le finalizzazioni. Gli ospiti non rinunciano a pungere sui ribaltamenti di fronte. Al 30’ Caso neutralizza una conclusione ravvicinata di Flore. Al 35’ bella iniziativa di Mazza che calcia dalla distanza con il pallone che finisce di poco oltre la traversa. Al 43’ il Gaeta ha una nuova opportunità per pervenire al pareggio ma la conclusione di Perillo proprio sotto porta è ribattuta. La gara dopo tre minuti di recupero assegnati dal direttore di gara si conclude con il successo del Pomezia.