DUE PERLE DI PESOLE E LA JUNIORES BIANCOROSSA SBANCA MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO

jiunio

MSG CAMPANO- POL. GAETA 0-2

MSG CAMPANO: Tatangelo, Fiorini, Compagnone, Fabrizi, Notargiacomo, Mastrantoni, Cellupica, Massari, Mastroianni, Mizzoni (8’ st Sardellitti), Giona. A disposizione :Cantarelli, Bojescul, Bunduc – All. Valenti

POL. GAETA: Giunta, Ciotola, Lorenzini, Diallo, Forcina, Popolla, Coda, Cardi (39’ st Ciardi), Marano (23’ stLuchetta), Trani (19’ stMatrullo), Pesole. A disposizione : Giani – All. Melchionna

Arbitro : Sig. Agostini (Sez. di Frosinone)

Note: Ammoniti Cardi(G) Angoli : 5 a 2 per il Gaeta – rec. 3’ pt, 3’ st

Marcatori: 28′ e 37’ st  Pesole (G)

 

Una vittoria netta oggi per la Juniores biancorossa, che torna a casa con tre punti pesanti, tanta convinzione nei propri mezzi e la conferma della testa della classifica,a pari punti con l’Itri Calci. I ragazzi di mister Melchionna archiviano  la pratica contro i ciociari solo nella seconda metà della ripresa, grazie alla doppietta del bomber Pesole. C’è da sottolineare una signora prestazione di Diallo, migliore dei suoi, gladiatore e padrone assoluto del centrocampo.Il Gaeta conosce bene i tranelli, i rischi, le possibili debolezze che la scontatezza della vittoria può indurre. Parte comunque subito con la giusta determinazione, cercando di fare la gara. Al 7’ però sono i locali a rendersi pericolosi con Fiorini che, favorito da un errore difensivo di Lorenzini, entra in area ma spara su Giunta in uscita. Al 20’ l’attaccante locale Giona ha una buona occasione, ma si fa recuperare dalla difesa ospite. Al 22’ il Gaeta replica con una chiara occasione gol.  Pesole vede Tatangelo fuori dai pali, tenta il pallonetto, un difensore salva sulla linea di porta, sfera sui piedi di Coda, che calcia sul portiere. Al 35’ altra occasionissima per i pontini, ancora con Coda, solissimo in area, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore locale, che con un grandissimo intervento gli respinge la botta sul fondo. Sempre lui, Coda, al 40’, da buona posizione spedisce alto. Al 44’ Giunta, in uscita, interrompe una pericolosa incursione avversaria. Squadre a riposo dopo 3 primi di recupero. Ripresa che vede i biancorossi proiettarsi subito in attacco. Al 2’ Cardi da fuori impegna severamente Tatangelo. Al 6’ il Gaeta recrimina per un rigore non concesso per fallo in area su Coda. Mister Melchionna, dopo una chiara chiave di lettura della gara, decide per due cambi, entrano Matrullo e Luchetta, rispettivamente per Trani e Marano. I biancorossi sembrano ora piùgalvanizzati, tengono il pallino del gioco, fanno girare abilmente il pallone. La scelta delle sostituzioni da merito e ragione al mister pontino. Il frutto della maiuscola prestazione si concretizza al 28’, quando Pesole, con una prodezza balistica, mette la sfera nell’angolino opposto a quello di tiro. 5’ minuti dopo, Cardi vede Tantangelo fuori dalla porta, calcia dalla propria metà campo, ma l’estremo difensore monticianonon si fa sorprendere per un soffio. Al 37’ Luchetta calcia un corner, serve Pesole che calcia al volo di prima intenzione, palla che si infila sotto l’incrocio. Raddoppio ampiamente meritato per il Gaeta. C’è poi spazio anche per Ciardi che rivela Cardi. I biancorossi, autori della terza vittoria esterna consecutiva, sabato prossimo saranno opposti in casa all’Arce. Da qui, fino alla fine del campionato saranno tutte partite decisive.

S.M. per www.polisportivagaeta1931.it