DUE VOLTE IN VANTAGGIO, DUE VOLTE RIACCIUFFATI. COL MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO FINISCE 2-2

dan

POL. GAETA-MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO 2-2

POL. GAETA: Maffeo; Mantoan ( 79°Arena); Zingrillo; Leccese; Rea;Di Emma; Emma (66° Allegretto);Romeo; De Lorenzo; Visciglia; Sandu (46° Matteo).    A disp.: Cuomo; De Meo; Ottobre; Monaco  All.Melchionna

MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO: Micheli; Rosato (71°Cirelli); Fratini; Tofani; Matrisciani; Silvestri; Cretaro(58° Mancini); Cucchi; RealI; Mastrantoni; Drogheo.  A disp.: Perna; Onorati; Maliziola; Savone; Sacchi.  All. Cinelli

Arbitro: Pasqualetto di Aprilia (ass. Cazzorla e Visinoni di Aprilia)

Marcatori: 29° Rea(G),35° Mastrantoni(MSC),87° De Lorenzo(G), 89° Cucchi (MSC).

Note: mattinata calda, quasi estiva. Spettatori 250 circa. Ammoniti: Rea, Romeo, De Lorenzo (G), Cretaro, Reali (MSC). Angoli 10-5 per il Gaeta.

Al Gaeta non riesce di centrare l’obbiettivo di conquistare l’intera posta in palio nell’importante match salvezza con il Monte San Giovanni Campano. I biancorossi in avvio giocano con buona volontà cercando di scardinare l’attenta retroguardia ospite. Al 4° Michele riesce a smanacciare un pallone rivelatosi assai insidioso. Al 6° Leccese tira in porta forse di punta e il pallone, deviato da un avversario  termina di poco a lato. Rare le occasioni con cui gli uomini di mister Cinelli riescono a portarsi in avanti. Al 10° bella ed insidiosa la  girata al volo di Mastrantoni. Intorno al quarto d’ora Melchionna sposta Emma sulla sinistra invertendo la posizione con Sandu. Ospiti vicini al vantaggio al 18° ma Maffeo è davvero bravo in questa occasione su tiro ravvicinato di un giocatore ospite.Il Gaeta però al 29° passa in vantaggio. Su angolo battuto da Sandu svetta Rea che insacca. Sei minuti dopo il Monte san Giovanni Campano colpisce a freddo ed agguanta il pareggio. Lancio in avanti, colpo di testa a fare da sponda e Mastrantoni si ritrova solo, indisturbato. E’ un gioco da ragazzi metterla in rete. Da allora non accade più nulla di rilevante fino al 39° del primo tempo quando Cretari da pochi passi grazia Matteo. Uno il minuto di recupero concesso dall’arbitro. Si va negli spogliatoi sul risultato di 1-1.Nella prima frazione di gioco i ciociari hanno solo controllato le iniziative dei biancorossi e sono stati capaci di rendersi pericolosi  su palle inattive oppure sfruttando l’abilità di Mastrantoni ad incunearsi tra le linee. Ad inizio ripresa il Gaeta si ripresenta in campo con Matteo al posto di Sandu. Emma si risistema  nuovamente sulla fascia di destra . Al 48° spettacolare tiro di Di Emma su cui vola Micheli. Al 50° il Monte San Giovanni Campano va vicinissimo al gol del 2-1. Su azione conseguente a calcio d’angolo il pallone arriva in area dove subisce una deviazione quasi vincente. Torna a farsi vivo in avanti De Lorenzo al 54° quando con un colpo di testa su assist di Mantoan manda la sfera di poco fuori . I biancorossi, complice forse il gran caldo, abbassano il ritmo nel corso della ripresa e gli ospiti non corrono pericoli. Al 61° si fa male Emma e viene rilevato da Allegretto. Comunque stagione sfortunata questa per il numero sette biancorosso, rientrato dopo un lungo infortunio proprio domenica scorsa. All’83° Zingrillo lascia partire una conclusione efficace ma il pallone termina di poco fuori. Risponde all’85° il Monte San Giovanni Campano ma Reali non sfrutta un assist di Cretaro. All’87° il Gaeta torna in vantaggio grazie al bomber De Lorenzo. Sembra fatta per i biancorossi. Ma incredibilmente due minuti dopo i ciociari riescono a pervenire al pareggio con uno di quei tiri che non sempre riescono e che va ad insaccarsi sotto la traversa.Autore della staffilata Cucchi. Giocatori e pubblico sugli spalti ammutoliti. Per la cronaca, l’incontro si conclude al 94°(quattro infatti i minuti di recupero concessi da Pasqualetto). Risultato