E’ ANDATA MALE….L’ EQUILIBRIO DEL DELICATO MATCH PLAYOUT AD ARCE ROTTO DA UNA INGENUITA’ DIFENSIVA ….. IL FATALE EPISODIO DEL PRIMO TEMPO ED UNA STERILE REAZIONE CONDANNANO I BIANCOROSSI ALLA PERDITA DELLA CATEGORIA

arche

US ARCE-POL. GAETA 1-0

Pol. Gaeta: De Deo, Rossetti, Zappalà, Bosco, Schioppa, Scannicchio, Ciotola (38’ st Luchetta), Pepe,Solimene (18’ st Capuano), Colella, Diallo (30’ st Marano). A disp.Liotti,Trani. All. Melchionna

Arce :D el Duca, Courrier (8’ st Saccoccia), Gentile, Gennaro, Zazza, De Angelis, Lembo, Lillo, Buonanno ((31’ st Corsetti), Veloccia, Di Stefano (39’ st Cardazzi).  A disp. Gori,Iacono, Pommella, Spila. All. Mizzoni

Arbitro:Spinetti di Albano Laziale (Zezza di Ostia Lido e Librale di Roma 2)

Marcatori: 25’ pt Di Stefano su R (A)

Note: Espulso per proteste Corsetti (A). Ammoniti Gentile, Corsetti(A), Rossetti, Schioppa, Diallo (G). Angoli 7-0 per l’ Arce. 1′ rec pt  6′ rec st

 

Al Lino “ De Santis”  Arce Gaeta si affrontano nel decisivo play out di Eccellenza da dentro o fuori. Regolamento alla mano alla squadra di casa può servire anche il risultato di paritá al termine di eventuali supplementari per avere garantita la salvezza. 14’ arriva la conclusione dalla distanza di Pepe con la sfera che termina fuori non di molto. E al 17’ l’ estremo difensore ciociaro vola a respingere l’ efficace conclusione di Ciotola. Gaeta dunque ancora pericoloso. Il Gaeta in questa fase della gara gioca meglio e spinge di più rispetto agli avversari. Al 24’ Rossetti commette una grossa ingenuitá in area di rigore appoggiandosi su Di Stefano. E’ rigore di cui si incarica lo stesso Di Stefano che supera De Deo.Classico frittatone che compromette quanto di buono fatto finora dai biancorossi.Quindi la partita vive una fase di stallo fino al termine del primo tempo che si conclude dopo un minuto di recupero. Tanta intensità in campo fin dalle prime battute della ripresa. Al 14’ incornata di Lembo e pallone fuori.Al 20’ De Deo in tuffo si oppone ad una pericolosa conclusione dei padroni di casa. Replica con un tiro  Diallo ma la conclusione è debole e non impensierisce Del Duca. I biancorossi fanno quello che possono in questo secondo tempo ma non riescono ad incidere. Le azioni risultano sterili nonostante i cambi effettuato da mister Melchionna. Gli ultimi minuti della ripresa sono caratterizzati da continue interruzioni con spezzettamento del gioco. L’Arce in tal modo non ha difficoltá a controllare. Al 44’ Lembo lanciato in contropiede da Corsetti  supera il portiere ma si porta il pallone fuori. Sei i minuti di recupero decretati dal direttore di gara. Al 46’ nuova conclusione pericolosa di Corsetti. Quest’ ultimo al 48’ viene espulso per proteste. Lo spareggio termina poi con la vittoria di misura della formazione ciociara. Il Gaeta è condannato a lasciare l’ Eccellenza. Decisivo il rigore mesi a segno nel primo tempo. Per la squadra biancorossa è andato in onda il film della stagione, con errori clamorosi, ingenui che hanno puntualmente segnato delle gare giocate molto bene. A questo aggiungiamoci l’ assenza di punte vere e proprie, a cui si è sopperito giocoforza con adattamenti. Inevitabile dopo il triplice fischio finale qualche lacrima, dettata dalla sensibilitá,  parliamo  di chi ha sofferto, ha vissuto anche questa stagione sportiva con partecipazione, attaccamento.