E SONO OTTO!!! NUOVA VITTORIA CONTRA LA SQUADRA TERZA IN CLASSIFICA, IL BORGO PODGORA. LA CAPOLISTA CHE DIVERTE E CONVINCE ANCORA SPIETATA

gaeta podgora

 

POL. GAETA- BORGO PODGORA 3-1

POL. GAETA: Egizzo, Iorio (80’ Sorgente), Colozzi, Mazza, Galeno, Popolla, Vaudo (63’ Pellino), Cardi (78’ Pescatore), Di Luca, Monaco (46’ Perito), Avella (65’ Valentino). A disp. Andolfi, Lauretti   All. Visciglia

BORGO PODGORA: Salvador, Riggi, Fiori,Agostini, Bianconi (64’ Velocci),Righi, Soscia (78’ Mauriello), Mancini, Taormina, Schiavon (70’ Portas), Serra. A disp .Uandalini, Donatelli, Palummo, Astolfi. All. Mariano

Arbitro: Sig. Neroni di Latina

Marcatori: 17’ Cardi (G), 48’Taormina  (BP), 54’ Avella (G), 77’ Valentino (G)

Ammoniti: Iorio, Galeno, Avella, Pellino (G), Bianconi, Soscia (BP). Angoli: 6-4 per il Gaeta

Un’altra bella prestazione della squadra juniores del Gaeta questo pomeriggio sul sintetico di Sperlonga. In estrema sintesi potremmo definire divertente, convincente e vincente la prova dei biancorossi pur al cospetto di una compagine ostica che finora non aveva mai conosciuto la sconfitta e che occupa con merito la terza posizione in classifica. L’incontro è stato in equilibrio per circa un quarto d’ora con le due squadre che si sono fronteggiate a viso aperto. Al 17’ però assistiamo ad un’azione insistita di Vaudo con il pallone che finisce a Cardi. Quest’ultimo realizza un’altra perla dopo quella di sabato scorso a Lanuvio, facendo partire uno splendido tiro che supera il portiere avversario. Il Gaeta controlla la prevedibile reazione avversaria non correndo alcun pericolo. Al 33’ registriamo un temibile calcio di punizione di Fiori ma Egizzo devia in angolo. E proprio su conseguente tiro dalla bandierina gli ospiti potrebbero pervenire al pareggio con Serra che però da posizione favorevole spara alto. Al 41’ ci prova Mazza su calcio di punizione ma l’estremo difensore avversario si fa trovare pronto e blocca. Due minuti dopo bel colpo di testa di Popolla parato da Salvador. Il primo tempo si conclude così con i padroni di casa in vantaggio per 1-0. Ad inizio ripresa Visciglia effettua subito un cambio spedendo in campo Perito al posto di Monaco. Trascorrono solo tre minuti e il Borgo Podgora un po’ a sorpresa riesce a pareggiare. Colpo di testa di Galeno a servire Egizzo un po’ troppo corto, si avventa sulla sfera Taormina che batte a rete. Il Gaeta, conscio dellle proprie potenzialità non si demoralizza affatto e comincia a spingere alla ricerca del gol. E così al 54’ Nicola Avella direttamente su calcio di punizione segna il 2-1 con il pallone che scavalca Salvador. I biancorossi galvanizzati dal nuovo momentaneo vantaggio, ben disposti in campo da Visciglia e sempre attenti, non regalano nulla all’avversario. Al 77’ Valentino subentrato ad Avella dopo una bella azione personale lascia partire un ottimo tiro che trafigge il portiere ospite. E’ il 3-1. Il Gaeta sulle ali dell’entusiasmo cerca ancora ripetutamente il gol. All’ 81’ una gran conclusione di Mazza finisce di pochissimo sopra la traversa. All’84’ è Perito ad andare vicinissimo al gol. Efficace l’intervento di Salvador che riesce a salvarsi.  Un minuto dopo splendida azione dei gaetani con Sorgente che lascia partire un ottimo cross per la testa di Galeno ma l’estremo difensore del Borgo Podgora sventa il pericolo. All’88’ Di Luca è fermato per un fallo di mano dal Sig. Neroni proprio quando si appresta a battere a rete. L’incontro finisce così 3-1 per il Gaeta, che prosegue la sua marcia fin qui trionfale, essendo questa l’ottava vittoria su otto gare sin qui disputate. Un plauso veramente a tutti i ragazzi che in campo anche oggi, e sotto gli occhi del presidente Belalba, di mister Melchionna e del direttore generale Fragasso presenti all’incontro, ce l’hanno messa tutta, tanto da meritarsi di uscire tra gli applausi.