“Excusatio non petita, accusatio manifesta”

10411263_10204408079712543_5473135583825143235_n

“Excusatio non petita, accusatio manifesta”

Chi si scusa si accusa

Apprendo dai miei collaboratori che in risposta al nostro articolo pubblicato sul sito ufficiale della Polisportiva Gaeta, intitolato “Castelli di sabbia”, e pubblicato da diversi siti tra cui www.Sportgaetano.it, www.sportpontino.com ed altri lo stesso ha urtato la sensibilità del direttore di Sportgaetano A.P.M. il quale evidentemente lo ha interpretato come indirizzato ad esso. Ecco perché ho intitolato “Excusatio non petita, accusatio manifesta” queste poche righe che voglio pubblicare prima dell’importante partita contro l’Albalonga.

Essendo uomo di marketing e gestendo da anni aziende che si occupano di comunicazione e conoscendo abbastanza bene le regole del mondo dei media, condivido pienamente quello che A.P.M. rivendica come diritto costituzionale irrinunciabile, che tutti dovrebbero riconoscere ed esercitare così come vale però la regola che quando una parte viene chiamata in causa debba essere sempre interpellata per esprimere la propria opinione. Ma l’articolo di ieri a mia firma non era assolutamente rivolto al sito Sportgaetano di cui sono grande fruitore ed attento osservatore. Ho sempre fatto mia una frase di Voltaire che recita: “Non condivido ciò che dici, ma sarei disposto a dare la vita affinché tu possa dirlo”. E pretenderei, se possibile, che lo stesso principio valga anche quando a parlare è la Polisportiva Gaeta.

Colgo l’occasione per fare agli amici di Sportgaetano (A.P.M.) i complimenti per i numeri, che palesano un grande risultato di utenti, descritti nella risposta dell’11/10/2014 da essi pubblicata. Colgo la stessa per avere il piacere di conoscerla prima o poi personalmente e per poter tifare serenamente il Gaeta insieme allo stadio.

Condivisibile anche il fatto che è sul campo e solo lì che vale la pena concentrare la nostra e la Vostra attenzione a partire dall’importante match di domenica contro l’Albalonga.

Sono sicuro che con l’aiuto di tutti riusciremo a difendere e sponsorizzare gli interessi della città di Gaeta e per quanto ci riguarda cercheremo di fare il massimo tramite la nostra squadra per far si di dare ad essa la massima visibilità, guadagnando il rispetto dell’intera regione Lazio attraverso i nostri risultati sportivi.

Gli interessi di tutti sono sempre prevalenti rispetto agli interessi dei singoli. Quindi, per tornare al campo e sperando in “un giorno fortunato”, Vi ringrazio fin da ora se vorrete pubblicare questa risposta congratulandomi ancora con Voi per l’ottimo lavoro che state svolgendo a sostegno della Polisportiva Gaeta.

Walter Fontana

D.G. Polisportiva Gaeta