FESTA GAETA! TRIS ALLA NUOVA ITRI NEL DERBY. CI PENSANO OTTOBRE, REPPUCCI E RAIOLA

Gaeta-Nuova Itri 2

Pol. Gaeta- Nuova Itri 3-1

Pol. Gaeta: Caso, D’Ambrosio (16’ st Forcina), Zappalà, Castiglione, Matrullo, Rizza, Raiola, Mazza (41’ st Monetti), Reppucci, Pepe, Ottobre (24’ st Perillo). A disp. Schiano, Ciotola, Trani, Ruocco.   All. Melchionna

Nuova Itri: Micci, Coppolella, Zaffino (40’ st Gionta), Vezzoli, Mastroianni, Pardo, Di Paola, Rossini (16’ st Truppo), Di Roberto, Lubrano, Pesce (20’ st Limone). A disp. Frascogna, Lorello, Pannozzo, Verrecchia.  All. Parisella

Arbitro: Sig. Giordani di Aprilia (Ass. Cazzorla – Fainelli di Aprilia)

Marcatori:20’ pt Ottobre, 14’ st Reppucci (G), 39’ Vezzoli (NI), 45’ Raiola (G)

Note: Ammoniti Pepe, Ottobre, Caso (G), Micci, Zaffino, Rossini (NI). Angoli 7-2 per la Nuova Itri. 1’ rec pt 5’ rec. st

E’ la domenica del Gaeta, che dopo tante amarezze riesce finalmente a sorridere. Lo fa dopo aver meritatamente battuto la Nuova Itri di Parisella nell’atteso derby del Golfo. Le due formazioni si sono presentate all’appuntamento assai motivate, i biancorossi per rimpinguare la deficitaria posizione di classifica, gli ospiti per cercare un successo che continua ad inseguire con i gaetani. Le prime battute di gara sono all’insegna dell’equilibrio. All’11’ il Gaeta ha l’occasionissima per portarsi in vantaggio ma Reppucci calciando a colpo sicuro centra un clamoroso palo. Il Gaeta spinge ma anche gli ospiti non stanno certo a guardare. Al 20’ i padroni di casa si portano in vantaggio. Dalla sinistra ottimo assist di Mazza al centro. Calcia Reppucci, salvataggio in extremis di un difensore ma sul pallone si avventa Ottobre che segna. Al 25’ efficace scambio dei gaetani e tiro finale di Raiola che tuttavia non impensierisce Micci. Ben disposto in campo, il Gaeta gioca con spirito di sacrificio, carattere e determinazione. I decisi passi in avanti registrati nelle ultime settimane trovano conferma nella gara odierna. Il Gaeta rinnovato a dicembre per dieci undicesimi, con tanti under in campo non soffre affatto una formazione quadrata e amalgamata come quella della Nuova Itri. Anzi è capace spesso di metterla in difficoltà. La prima frazione di gioco si conclude con i biancorossi in vantaggio per 1 a 0. La ripresa si apre con il Gaeta in avanti. Al 2’ Mazza dopo una lunga cavalcata calcia ma il portiere blocca a terra. Al 6’ si fa minacciosa la Nuova Itri con la sfera che termina in angolo. Al 14’ Micci stende lo scatenato Raiola in area di rigore. Ammonizione per l’estremo difensore itrano e penalty assegnato ai padroni di casa. Sul dischetto va Reppucci ma Micci riesce a respingere. La sfera torna nuovamente a Reppucci che la scaraventa in rete. Siamo sul 2 a 0 per il Gaeta. Quattro minuti dopo su angolo battuto da Pepe svetta di testa Ottobre ma il pallone termina fuori. La squadra di Parisella non ci sta a perdere e sposta in avanti il baricentro. Melchionna continua a raccomandare ai suoi la massima concentrazione. Al 37’ il Gaeta potrebbe chiudere la gara. Dopo una rapida ripartenza di Mazza è Reppucci a calciare a botta sicura. Sembra un gol fatto ma arriva in extremis un salvataggio sulla linea di porta, poi calcia Raiola e centra la traversa. Due minuti dopo ecco che la Nuova Itri accorcia le distanze. Caso per ben due volte compie il miracolo poi Vezzoli lo trafigge. La marcatura accende le speranze degli ospiti. Ma il Gaeta di oggi è assai combattivo e al 45’ porta a tre le proprie marcature. Raiola in ripartenza si fa largo e poi batte inesorabilmente Micci. Seconda rete consecutiva per l’attaccante gaetano dopo quella splendida ad Anzio la scorsa settimana. Cinque i minuti di recupero assegnati dall’arbitro. Il Gaeta capace di gestire sapientemente la gara tiene e riesce a portare a casa tre punti a dir poco preziosi, oltretutto vincendo il derby. Il match, giocato con sportività e correttezza da entrambe le contendenti, si chiude sul 3 a 1 per Zappalà e compagni, che fanno festa sotto la tribuna. E’ stata la vittoria del cuore, della volontà, di tutto il gruppo,del sostegno e della vicinanza  alla squadra manifestata fortemente dalla Società, dalla famiglia Belalba, dal ds Mazzara dalla dirigenza da D’Ambrosio a Cicalese, tutti. Ora una nuova luce si accende sul cammino della Polisportiva Gaeta, pronta a lottare con i denti fino all’ultima giornata di campionato, così come fatto oggi.