Gaeta, le parole di Melchionna: “Non ci siamo mai buttati giù. Sapevamo di dover reagire dopo Minturno”

Mariniello 4-1 ©LDAngelo

A margine della larga vittoria sul Roccasecca per 6-1 nella quarta giornata del campionato d’Eccellenza, il tecnico dei biancorossi, Felice Melchionna, è intervenuto così ai microfoni di Lazio Tv: “Noi non ci siamo mai buttati giù neanche dopo la sconfitta di Minturno – spiega l’allenatore del Gaeta – Sapevamo di non aver fatto una buona partita in quella occasione, è stata una sconfitta salutare perché poi il martedì alla ripresa ci siamo guardati negli occhi e abbiamo capito che dovevamo rialzarci in maniera importante e lo abbiamo fatto contro il Roccasecca. Prima del gol ospite già avevamo chiuso i nostri avversari nella metà campo, poi è arrivata una disattenzione evitabile e siamo andati sotto però poi la squadra non si è disunita, ha giocato come sa fare ed è arrivato un risultato importante. Di questo sono soddisfatto“.

Un Gaeta che viaggia in una buona posizione di classifica a ridosso delle corazzate di questo campionato: “Non soffriamo di vertigini ma allo stesso tempo siamo consapevoli di essere partiti per fare un campionato tranquillo, non vogliamo soffrire come l’anno scorso – conclude Melchionna – E’ ovvio che poi strada facendo, con il giusto lavoro settimanale, se ci dovessimo trovare sempre in buone posizioni vorrà dire che ci divertiremo e che proveremo ad essere la mina vagante di questo campionato d’Eccellenza“.