GAETA SCONFITTO DI MISURA A MOROLO (2-1)

gaemorol

MOROLO-POL. GAETA 2-1

Morolo: Fiorini, Bietti, Lemma, Vezzoli (22’ st Capuano), Lisi, Casalese, Santarelli, Pellino (42’ st Cantagallo), Pazienza, Piscopo, Minnucci (11’ st D’ Alessandris).A disp.. Mariosi, Colo, Sanna,  Sterbini. All. Campolo

Pol.  Gaeta: Liotti, De Feo, Zappalà (1’ st Raiola),  Diallo, Rossetti, Schioppa (37’ st Ruggiero), Allegretta, Bosco, Colella, Pepe, Pesole (20’ st Solimene). A disposizione De Deo, Capuano, Bruno, Marullo. All. Melchionna

Arbitro: Crescenzio di Aprilia ( Ass. Abbatecola di Cassino-Guzzi di Ciampino)

Marcatori:7’ pt Pazienza (M), 36’ st D’ Alessandris su R (M), 40’Bosco (G)

Note: Ammoniti Lisi, Minnucci, Piscopo, Fiorini, Capuano (M),Solimene, Schioppa, Diallo (G)               Angoli 4-4         Rec. 2’ pt   5’ st

 

Davvero importante la posta in palio tra Morolo e Gaeta, vero e proprio scontro diretto per la salvezza. Le due formazioni fin dall’ avvio si affrontano a viso aperto, obbiettivo la conquista dei preziosi tre punti in palio. Il Morolo si affida ai lanci lunghi diretti ai  suoi attaccanti per sorprendere la retroguardia avversaria, più manovrato il gioco dei gaetani. Al 7’ Liotti esce su Pazienza e colpisce il pallone ma della sfera si impossessa ancora il numero nove ciociaro che seppur da posizione defilata scaraventa in rete il pallone. Subìta la rete la formazione di Melchionna cerca immediatamente di replicare. E al 20’ va vicino al pareggio. L’ arbitro assegna un calcio di punizione ai biancorossi dal limite anche se gli ospiti muovono qualche protesta in quanto il fallo sarebbe avvenuto all’ interno dell’ area. Sulla sfera va Allegretta la cui conclusione si stampa sulla traversa. Nonostante poi la buona volontà, fino al 47’ (due i minuti di recupero) non vi sono sussulti. La ripresa vede subito in avanti il Gaeta. Al 4’ i padroni di casa provano a rispondere con Piscopo ma Liotti non si lascia sorprendere. Al 9’ arriva una buona opportunitá per Pesole che però da posizione favorevole calcia fuori. Al 14’ grande azione corale del Gaeta con tiro finale di Pesole ma Fiorini respinge. I biancorossi hanno il dominio del gioco nella ripresa. Alla mezz’ ora assist di Solimene per Allegretta la cui conclusione termina oltre la traversa. E proprio nel momento migliore del Gaeta arriva il gol del 2 a 0 per il Morolo. Piscopo al 35’è autore di una bella serpentina in area avversaria fino al contatto con Schioppa, che per il direttore di gara si traduce nell’ assegnazione del penalty ai padroni di casa nonostante le proteste dello stesso difensore gaetano. Sul dischetto va D’ Alessandris che batte Liotti. Il doppio vantaggio a meno di dieci minuti dal termine sembra mettere una seria ipoteca sulla vittoria della squadra di Campolo. Ma al 40’ il Gaeta, che non si è mai dato per vinto riesce a ridurre lo svantaggio a seguito di un’ azione insistita. Prima è Raiola a calciare ma Fiorini è bravo a respingere, poi la palla continua a danzare davanti la porta fino a quando Bosco con una efficace esecuzione non la scaraventa in rete. I biancorossi ci credono e continuano a tentare altre sortite fino al novantacinquesimo ma il fortino ciociaro resiste. Il Morolo si aggiudica tre punti pesanti. Poteva andare meglio al Gaeta, le possibilitá per uscire indenne dal confronto con i ciociari c’ erano tutte, il campo lo ha dimostrato. Ora è necessario guardare  avanti.