Giudice Sportivo, vittoria del Gaeta Juniores Elite per 3-0 col Tor Sapienza. Sabato la partita era stata sospesa

Pro Calcio Tor sapienza-Pol 2

Oggi sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo, relative anche al campionato Juniores Elite. In particolare erano molto attesi i provvedimenti circa la gara di sabato scorso Pro Calcio  Tor Sapienza-Pol. Gaeta sospesa al 29′ della ripresa con i gaetani in vantaggio per 2 a 1 sulla capolista e dopo una zuffa scoppiata in campo e agitazione sugli spalti. L’organo di Giustizia Sportiva ha inflitto alla squadra romana la punizione della perdita della gara per 0-3 oltre a 250 euro di multa. Gli otto calciatori espulsi dal direttore di gara (5 del Tor sapienza e 3 del Gaeta) sono stati squalificati per due giornate. Riportiamo fedelmente “

PRO CALCIO TOR SAPIENZA – GAETA S.R.L.

Esaminati gli atti ufficiali relativi alla gara di cui in epigrafe

RILEVA

- al 28′ del secondo tempo a causa di un contrasto di gioco, i calciatori POPOLLA MICHELE (GAETA) e

LORUSSO CARLO (TOR SAPIENZA) si spintonavano reciprocamente.

L’arbitro provvedeva all’espulsione di entrambi.

In conseguenza, nasceva una zuffa fra calciatori che si colpivano reciprocamente con spinte.

L’arbitro, fra i più facinorosi, notava i seguenti calciatori: SOCIETA’ PRO CALCIO TOR SAPIENZA:

BORTOLONI DANIELE – MASSIMI PAOLO – NARGISO GALASSO RICCARDO – UGOLINI MATTEO

SOCIETA’ GAETA: MUROLO PIETRO – TESTA ALESSANDRO.

La zuffa veniva sedata grazie all’intervento dei dirigenti delle Societa’.

In tale frangente sugli spalti sostenitori della Societa’ TOR SAPIENZA inveivano contro l’arbitro e la tifoseria

della squadra avversaria che veniva minacciata di rappresaglia.

L’arbitro considerava i succitati calciatori espulsi e per l’effetto di tali provvedimenti al 28′ del secondo tempo

sospendeva definitivamente la gara sul punteggio PRO CALCIO TOR SAPIENZA – GAETA 1-2 Il Direttore di

gara, onde evitare complicazioni non notificava i provvedimenti assunti nei confronti dei tesserati.

- Considerato quanto sopra riportato, la responsabilità della mancata conclusione della gara va attribuita alla

Società PRO CALCIO TOR SAPIENZA che si è venuta a trovare su terreno di gioco con un numero di

calciatori effettivi inferiore a quanto previsto dal regolamento. Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio

arbitrale.

In virtu’ dell’art. 17 comma 4 del CGS

DELIBERA

- di infliggere alla Società PRO CALCIO TOR SAPIENZA la punizione sportiva della perdita della gara con il

punteggio di 0-3 nonche’ l’ammenda di euro 250.

- di squalificare i sottoelencati calciatori per due gare effettive:

PRO CALCIO TOR SAPIENZA: BORTOLONI DANIELE – MASSIMI PAOLO – NARGISO GALASSO

RICCARDO – UGOLINI MATTEO – LO RUSSO CARLO

GAETA: POPOLLA MICHELE – MUROLO PIETRO – TESTA ALESSANDRO.

Per quanto riguarda il campionato di Eccellenza al Gaeta è stata comminata una multa di 250 euro relativa alla gara Gaeta-Morolo di domenica scorsa. “

PRO CALCIO TOR SAPIENZA – GAETA S.R.L.

Esaminati gli atti ufficiali relativi alla gara di cui in epigrafe

RILEVA

- al 28′ del secondo tempo a causa di un contrasto di gioco, i calciatori POPOLLA MICHELE (GAETA) e

LORUSSO CARLO (TOR SAPIENZA) si spintonavano reciprocamente.

L’arbitro provvedeva all’espulsione di entrambi.

In conseguenza, nasceva una zuffa fra calciatori che si colpivano reciprocamente con spinte.

L’arbitro, fra i più facinorosi, notava i seguenti calciatori: SOCIETA’ PRO CALCIO TOR SAPIENZA:

BORTOLONI DANIELE – MASSIMI PAOLO – NARGISO GALASSO RICCARDO – UGOLINI MATTEO

SOCIETA’ GAETA: MUROLO PIETRO – TESTA ALESSANDRO.

La zuffa veniva sedata grazie all’intervento dei dirigenti delle Societa’.

In tale frangente sugli spalti sostenitori della Societa’ TOR SAPIENZA inveivano contro l’arbitro e la tifoseria

della squadra avversaria che veniva minacciata di rappresaglia.

L’arbitro considerava i succitati calciatori espulsi e per l’effetto di tali provvedimenti al 28′ del secondo tempo

sospendeva definitivamente la gara sul punteggio PRO CALCIO TOR SAPIENZA – GAETA 1-2 Il Direttore di

gara, onde evitare complicazioni non notificava i provvedimenti assunti nei confronti dei tesserati.

- Considerato quanto sopra riportato, la responsabilità della mancata conclusione della gara va attribuita alla

Società PRO CALCIO TOR SAPIENZA che si è venuta a trovare su terreno di gioco con un numero di

calciatori effettivi inferiore a quanto previsto dal regolamento. Per mancanza di acqua calda nello spogliatoio

arbitrale.

In virtu’ dell’art. 17 comma 4 del CGS

DELIBERA

- di infliggere alla Società PRO CALCIO TOR SAPIENZA la punizione sportiva della perdita della gara con il

punteggio di 0-3 nonche’ l’ammenda di euro 250.

- di squalificare i sottoelencati calciatori per due gare effettive:

PRO CALCIO TOR SAPIENZA: BORTOLONI DANIELE – MASSIMI PAOLO – NARGISO GALASSO

RICCARDO – UGOLINI MATTEO – LO RUSSO CARLO

GAETA: POPOLLA MICHELE – MUROLO PIETRO – TESTA ALESSANDRO.

Per quanto riguarda il campionato di Eccellenza, il Gaeta è stato sanzionato con 250 euro di multa relativamente al match di domenica scorsa con il Morolo ” Perchè propri sostenitori nel corso della gara ed alla fine della stessa rivolgevano all’arbitro espressioni offensive. Per indebita presenza, a fine gara, nella zona antistante gli spogliatoi di estranei riconducibili alla società.”

Di seguito il COMUNICATO UFFICIALE LND con tutte le decisioni:

C.U. n. 120 del 10 novembre 2015     (cliccare sul collegamento per aprire)