HARAKIRI INTERNO DEL GAETA COL MONTECELIO. 2 A 0 ED ELIMINAZIONE DALLA COPPA

Gaeta-Montecelio 2

POL. GAETA-MONTECELIO BORUSSIA 0-2

Pol. Gaeta: Fiorini, Pellino,Di Tullio, Incitti, Lisi, Orsinetti, Amitrano (24’ pt Mazza), Leccese Sam. (19’ st Spila), Di Luca (1’ st Noce), Fanelli, Infimo.  A disp. Venditti, Del Brocco, Valentino, Leccese Sim.  All. Melchionna

Montecelio Borussia: De Angelis, Di Branco, Cassetti, Sganga, Martinelli, Basciani (13’ st Rotariu), , Cesaro, Cervini, Scerrati (39’ st Iovino),Casciotti (49’ st Ruggeri),Cesaretti. A disp. Casu, Sorrentino, Mori, Renzi.   All. Amici

Arbitro: Sig. Di Francesco di Ostia Lido (Ass. Sigg. Ventre di Cassino e Fainelli di Aprilia)

 Marcatori: 24’ st Scerrati, 36’ st Cesaro (M)

 Note: gara a porte chiuse. Ammoniti Lisi, Fanelli (G), Cesaro, Cervini (M). Angoli 7-3 per il Gaeta

 

 Gara da dimenticare per i biancorossi che escono mestamente dalla Coppa Italia dopo una prestazione decisamente non all’altezza delle loro potenzialità. Nelle prime battute di gioco, esattamente al 4’ Infimo sfiora il gol con un tiro che termina alto di poco. I padroni di casa denotano impegno ma non sempre la necessaria lucidità. Al 19’ un tiro di Fanelli direttamente su calcio piazzato viene bloccato senza problemi da De Angelis. Al 21’ un tiro di Amitrano viene respinto in angolo dal portiere ospite. Il Gaeta spinge ma a volte presta il fianco alle ripartenze dei gialli che possono risultare micidiali. Fanelli ben posizionato al 29’ colpisce di testa ma la sfera termina alta. Al 31’ dormita dei padroni di casa con il pallone che arriva a Cesaro, il quale calcia al volo. Si distende Fiorini e para. Il primo tempo si conclude sullo 0-0, risultato giusto. In avvio di ripresa Melchionna manda in campo Noce al posto di Di Luca. La squadra gaetana cerca di impensierire l’avversario, tenace e concentrato. Ai biancorossi fa però difetto una giusta grinta necessaria per una gara del genere che può aprire le porte della semifinale. Al quarto d’ora Lisi opera un bel salvataggio in area di rigore. Al 17’ parte Infimo e si lancia verso la porta ma viene steso. Al 20’ grosso pericolo per il Gaeta. Su un  pallone lanciato in area esce male Fiorini ma Rotariu da due passi colpisce clamorosamente il palo. Quattro minuti dopo la scena si ripete ma Scerrati questa volta non sbaglia. Montecelio dunque in vantaggio per 1-0. Al Gaeta ora serve almeno il pareggio. Al 32’ la formazione di Melchionna sfiora il gol. Fanelli calcia a colpo sicuro ma De Angelis respinge, arriva Di Tullio che incredibilmente calcia fuori. Qui il Gaeta è sfortunato. E dal gol del possibile pareggio in due minuti si passa al gol del 2 a 0. Una ripartenza dei romani, favorita da un pallone controllato male dai gaetani, mette Cesaro nella condizione di bruciare Orsinetti in velocità e trafiggere Fiorini. Prova ancora a rendersi pericoloso il Gaeta ma il Montecelio è arcigno, grintoso, lotta su ogni pallone. Il match dopo cinque minuti di recupero concessi dal direttore di gara, termina con il Montecelio vittorioso per 2-0 che accede alle semifinali.