IL GAETA CONTINUA LA SUA CORSA. VINCE A LARIANO DOPO UNA GRANDE GARA (3-2). BIANCOROSSI IN DIECI PER OLTRE CINQUANTA MINUTI.INFIMO SPETTACOLARE

Lariano-Gaeta 2

LARIANO-POL.GAETA 2-3

Lariano:Adinolfi, Davato, Moroni, Vartolo, Pizzuti, Scifoni, Cianni, Mastrella, Colasanti (31’ st Marsili), Troisi, De Cesaris. A disp. Tulletti, Asci, Leggiero, Proietti, Di Battista, Carosi. All. Di Franco

Pol. Gaeta: Fiorini, Del Brocco, Di Tullio, Incitti, Conte, Orsinetti, Amitrano, Leccese (21’ st Spila), Di Luca (23’ pt Mazza (1’ st Corrado), Fanelli, Infimo. A disp. Venditti, Valentino, Sinico, Marotta. All. Melchionna

Arbitro: Sig. Tartarone di Frosinone (Ass. Sigg. Verolino di Ciampino e Pantano di Frosinone)

Marcatori: 2’pt  Infimo,38’ pt Mazza (G), 5’st Troisi su R (L), 14’ st Fanelli su R (G), 29’ st Troisi (L)

Note: spettatori 200 circa. Espulso Del Brocco (G) per doppia ammonizione. Ammoniti Scifoni, Colasanti, Troisi (L), Fiorini, Incitti, Orsinetti, Spila. Angoli  7-3 per il Gaeta rec. pt 2’ rec. st 3’

Il  Gaeta riesce ad imporsi sul difficile  campo del Lariano dopo una prestazione superba caratterizzata da tanta qualità nel gioco e nei singoli ma anche all’insegna di una raggiunta maturità nella gestione della gara. La squadra di Melchionna parte subito forte ed al 2’ si porta già in vantaggio. Dopo alcuni scambi di prima di pregevole fattura la palla arriva a Infimo che non perdona. Il Gaeta comincia a sciorinare un gioco spumeggiante ed arioso che costringe i locali alla difensiva. Al 16’ un calcio di punizione battuto da Fanelli ed indirizzato all’incrocio dei pali termina di poco oltre la traversa. La prima vera conclusione verso la porta da parte del Lariano arriva al 21’ con il capitano Moroni ma la sfera termina a lato. Al 23’ si infortuna Di Luca ed al suo posto entra Mazza. Quest’ultimo due minuti dopo si rende subito pericoloso. Al 25’ brivido in area del Gaeta dopo una mischia. Sulla ripartenza Mazza sfiora la marcatura con un pallonetto. Al 32’ tenta ancora la conclusione Fanelli ma Adinolfi non ha difficoltà a parare. Gli ospiti esercitano una marcata supremazia territoriale. Infimo è un costante pericolo per gli avversari, che salta ripetutamente con scioltezza. Al 37’De Cesaris e Troisi sono soli davanti al portiere ma è il primo a calciare. Pallone clamorosamente fuori. Un minuto dopo il Gaeta raddoppia con Mazza dopo un’altra brillante azione della sua squadra. Al 42’ la squadra biancorossa resta in dieci. Il signor Tartarone ammonisce Del Brocco, già sanzionato in precedenza con il giallo, per un fallo di mano su  cui restano dei dubbi. L’arbitro assegna due minuti di recupero ma il risultato non si schioda dal 2 a 0 per il Gaeta. Un doppio vantaggio decisamente meritato. Ad inizio ripresa, considerata l’assenza di Del Brocco Melchionna manda in campo Corrado per Mazza. I padroni di casa cercano subito di spingere. Al 5’l’arbitro assegna un calcio di rigore al Lariano per un fallo di Orsinetti su Vartolo proprio all’altezza della linea di fondo. Batte il penalty Troisi e segna. La squadra di Di Franco sull’entusiasmo della rete realizzata continua ad attaccare. Per il Gaeta sono più di dieci minuti di affanno. Poi l’undici gaetano comincia a reagire. Ed al 14’ una incursione in area di Fanelli viene fermata fallosamente. Anche in questo caso l’arbitro non ha difficoltà ad assegnare il calcio di rigore. Batte lo stesso Fanelli e segna. La gara continua ad essere bella, merito di due squadre che giocano bene. Al 27’ il Gaeta potrebbe chiudere la partita. Infimo dopo una personale straordinaria azione personale perviene al tiro ma Adinolfi si supera mettendo in angolo. L’occasione fallita tiene ancora viva la gara con un Lariano mai rinunciatario che però deve fare i conti con i biancorossi ben disposti in campo e battaglieri più che mai. Al 29’un pallone scagliato dal Lariano colpisce la traversa, con Fiorini in uscita che cade a terra. La sfera torna in campo e Trosi subito ne approfitta di testa per metterla dentro. Il match prosegue su fronti alterni, con il Gaeta che dà l’impressione di poter colpire ancora in qualsiasi momento. Al 43’ miracolo di Fiorini su una conclusione dei padroni di casa. Replica al 45’ la squadra di Melchionna. Dopo un  numero spettacolare Infimo serve Fanelli il cui tiro però è alto. Opportunità davvero ghiotta questa. Tre i minuti di recupero ma Fanelli e compagni riescono a gestire con esperienza il risultato. Vince il Gaeta per 3 a 2. Buona la prestazione del Lariano ma va detto che il Gaeta per tutto il primo tempo ha giocato con un altro passo, dominando il gioco. Nella ripresa in superiorità numerica il Lariano ha cercato di recuperare il risultato ma la determinazione, la concentrazione e la sagacia tattica degli ospiti glielo hanno impedito. Nel Gaeta voti alti per tutti. Sugli spalti commenti unanimi di ammirazione per il gran gioco espresso dagli ospiti e per  Infimo, confermatosi calciatore di categoria superiore. Per la squadra di patron Belalba l’obbiettivo di una tranquilla salvezza è sempre più a portata di mano.