IL GAETA JUNIORES TRAVOLGE IL FORMIA PER 5-0. ORA SONO UNDICI LE VITTORIE CONSECUTIVE SU UNDICI GARE DISPUTATE

gafo

POL. GAETA – US FORMIA 1905 5-0

POL. GAETA: Egizzo, Mantoan (1′ st Sorgente), Colozzi, Armenio, Galeno, Popolla, Vaudo, Cardi, Ottobre (10′ st Lauretti), Avella (28′ Mazza), Monaco. A disp. Andolfi, Pellino, Iorio.   All. Visciglia

US FORMIA 1905: Tomao, Abbattista, La Starza, Scipione, Vastarella, Giglio, Di Russo , Cipolletta, Graziano, Centola, Beneduce.  A disp. Ruggiero, Pasqualitto, Parente, Picascia.    All. Di Russo

Arbitro: Sig. Di Luca di Latina

Marcatori: 11′ pt Avella, 26′ pt Ottobre, 33′ pt Monaco, 8′ st Cardi, 42′ st Mazza

Espulso per proteste al 14′ pt l’allenatore del Formia Di Russo. Ammoniti: Ottobre, Galeno, Vaudo (G), Vastarella (F). Angoli 7-3 per il Gaeta

 

Il Gaeta Juniores fa festa al Comunale di Sperlonga nel classico derby con il Formia. La gara inizia con le due squadre che mostrano grande spirito agonistico e si affrontano con determinazione. Tra i biancorossi sono assenti gli squalificati Pescatore e Perito. La migliore qualità dei padroni di casa emerge già all’11′ quando i ragazzi di mister Visciglia vanno in rete con una efficace conclusione di Avella. Tre minuti dopo il Sig. Di Luca di Cassino espelle per proteste l’allenatore dei biancazzurri. Al 19′ Egizzo compie un’ottimo intervento su un incisivo colpo di testa di Giglio. Il portiere biancorosso onora nel migliore dei modi il suo diciottesimo compleanno. Al 26′ a portare a due le marcature per i gaetani è un ex, Ottobre pronto a ribattere in rete dopo una respinta di Tomao. Lo stesso centravanti gaetano ci prova al 31′ ma la sua conclusione di testa è imprecisa e finisce a lato. I pericoli per la porta formiana continuano ad arrivare. Al 33′ terzo gol del Gaeta. Tiro su calcio di punizione di Armenio e deviazione vincente di Monaco. Il primo tempo si conclude sul risultato di 3-0 per i padroni di casa. Ad inizio ripresa ancora il Gaeta in avanti. Al 3′ sfiora il gol Monaco con Tomao che respinge in angolo. Il Formia non demorde ma nonostante la buona volontà non riesce a creare pericoli. All’8′ show di Cardi che fa fuori un nugolo di avversari e poi trafigge il portiere formiano. Gol davvero bello. Monaco al 16′ è autore di un pregevole gesto tecnico, una rovesciata che impensierisce Tomao costretto a rifugiarsi in angolo. Al 24′ Avella tenta il pallonetto ma il portiere biancazzurro blocca. Cardi a circa un quarto d’ora dal termine è costretto ad abbandonare il campo per crampi. Gaeta in dieci. Al 30′ da registrare una bella parata di Egizzo che devia in angolo. A tre minuti dal termine Monaco calcia magistralmente una punizione ma Tomao riesce a non farsi superare e a ribattere in angolo. Proprio sul conseguente tiro dalla bandierina Mazza con una bella conclusione porta a cinque le reti per il Gaeta. La gara si conclude con i biancorossi vittoriosi per 5-0. La marcia trionfale continua