Il Gaeta liquida con un roboante 6-0 la pratica Colleferro. Doppietta per Cardia e Picano, in gol anche Esposito e Trani.

gaeta-colleferro

Pol. Gaeta-Colleferro 6-0

Pol. Gaeta : Giunta, D’Ambrosio, Marciano, Forcina, Matrullo (18 st Popolla), Esposito,   Ciotola (26 st Lorenzini), Monetti, Picano, Trani (33 st Bondanese), Cardia. A disp. Razza, Perillo, Mazza.  All. Melchionna

 Colleferro : Lupo, Alessandri (24 st Zappi), Shitaj, Cavallucci, Conti, Marsili, Pappalardo (28 st Falamesca), Botticelli, Simeonov (22 st Vittori), Cerbara (30 st Tagliaboschi), Baroni. A disp. Scascitelli, Adriani. All. Antonelli

 Arbitro : Sig. Sanseverino di Latina

 Marcatori : 7’ st Esposito, 9’ st Trani, 18’ st Cardia, 38’ e 40’ st Picano, 47’ st  Cardia (G)

 Note : Ammoniti : D’Ambrosio, Trani, Giunta(G), Alessandri ,Cavallucci,Simeonov (C). Angoli  4 a 3 per il Colleferro.  Rec. 0’ pt   2’ st

 

Il Gaeta liquida il Colleferro, diretta concorrente della zona play out, con un netto punteggio tennistico, 6 a 0, con  reti realizzate tutte nella seconda frazione di gioco. Dopo la sconfitta immeritata di sabato scorso, rimediata a Centocelle, con la seconda della classe, oggi i biancorossi hanno  rigiocato a ritmi alti, esprimendo un bel calcio e aggiudicandosi con pieno titolo l’intera posta. Al 7’ Monetti, su corner, manda di testa la sfera di poco alta. Al 9’ gli ospiti replicano con Simeonov, che sfodera un bel gesto atletico, su rovesciata, con palla che esce di un soffio. All’11’ i biancorossi impegnano Lupo, con un gran tiro da fuori di Trani. Al 19’ è ancora il bomber ospite a farsi pericoloso, con un bel diagonale che lambisce il palo. Al 26’ Trani, su punizione dal limite, colpisce la traversa.  Al 31’ il direttore di gara assegna un penalty ai rossoneri, per un fallo commesso in area. Calcia dal dischetto Baroni, Giunta respinge, con palla che finisce sui piedi dell’attaccante, tiro a botta sicura, ma il portierone gaetano ancora una volta gli nega il gol. Al 42’, dopo una punizione, Matrullo recupera il pallone in area, fa partire un gran tiro di collo pieno, ma Lupo gli dice no. Al 44’ sono i romani a colpire il legno, dopo una bella azione sulla sinistra. Prima frazione che si chiude a reti bianche, con botta e risposta tra le due formazioni. La seconda parte dell’incontro vede il Gaeta subito all’arrembaggio. Corner di Cardia al 6’, Lupo non trattiene, Esposito, appostato nei pressi,  insacca di testa. Palla al centro e il Gaeta raddoppia. Dopo aver conquistato palla, Trani si invola in area e batte a rete un gran diagonale. Altra occasione per Cardia respinta dal portiere avversario. I biancorossi sono padroni del campo. Al 18’ è ancora protagonista Cardia, oggi sugli scudi:slalom in area, colpo sotto sfera deposta in rete. Al 35’ Baroni si divora l’1 a 3, sotto rete spedisce alto. Al 38’ la formazione di mister Melchionna va in rete per la quarta volta, con un guizzo di Picano, su traversone di Lorenzini, che caparbiamente recupera la sfera sulla fascia, quando sembrava imprendibile. La cinquina arriva dopo due minuti. Picano approfitta di una corta respinta di Lupo, su un gran tiro di Cardia. Allo scadere del secondo minuto di recupero, capitan Cardia sugella la grande prestazione e su punizione mette la palla nell’incrocio. Partita che termina 6 a 0. A parte lo squillante risultato, ciò che occorre evidenziare è la gara disputata a gran ritmo, con determinazione, con carattere e maturità dai giovani gaetani, la cui classifica finora rispecchia poco la reale forza e consistenza di una squadra apparsa oggi in gran forma.