IL MATCH CON LA MISTRAL TERMINA 2-2. BIANCOROSSI RAGGIUNTI NEL RECUPERO MA BRAVI PER LA PRESTAZIONE FORNITA ANCHE OGGI

ovvio-640x478

MISTRAL-GAETA 2-2

Mistral:Caso,Bernisi,Di Russo,Vitale,Pannozzo,Fortunato,Fiore (27’ st Di Trocchio),Mallardi,Di Florio (18’ st Parasmo),Fanelli,Castillo (5’ st Siniscalchi).All:Parisella.

Pol. Gaeta: Fernandez,Ciotola,Silano,Otero,Barrero,Mirabet,Iguaddou (39’ st Iguaddou),Pepe (11’ st Kabangu),Garcia,Cano (43’ st Quintana),Diallo. A disp. Oliva, Luchetta, Bello. All. Pepe

Arbitro:Sig.Schiavon di Treviso (Tasciotti di Latina e Librale di Roma 2)

Marcatori: 23’ pt Fanelli (M), 14’ st Garcia (G), 30’ st Cano (G),46’ st Vitale (M)

Note: Espulso nei minuti di recupero Di Florio (M) che era  già stato sostituito. Ammoniti Bernisi, Fiore, Pannozzo, Fanelli, Di Trocchio, Vitale (M), Fernandez, Diallo (G) Angoli 5-2 per il Gaeta 2’ rec pt 6’ rec st

Giornata di festa per lo sport gaetano ed in particolare per il calcio doveva essere e così è stato. Bello e decisamente emozionante rivedere dopo così tanto tempo gli spalti del Riciniello gremiti come una volta. Ad affrontarsi nel derby cittadino di Promozione, il Gaeta e la Mistral dei tanti ex. La gara da subito non delude le aspettative. Sono i biancorossi di mister Pepe, oggi costretti a rinunciare ad uno dei perni della squadra, Bosco, out per infortunio, ad assumere subito l’ iniziativa . Al 6’ ottima iniziativa di Iguaddou con tiro finale e pallone deviato in angolo. Un minuto dopo è Cano ad essere anticipato di un soffio dal portiere. Al 12’ altra conclusione del numero dieci gaetano con caso che respinge. Al 15’ Garcio si fa murare il tiro diretto verso la rete. Il Gaeta domina, è padrone del campo con l’undici di Pariella che si affida a dei lanci lunghi. I biancorossi però non concretizzano la manifesta supremazia, da squadra di altra categoria e così arriva puntuale la legge del calcio. Incertezza difensiva del Gaeta e Fanelli con un preciso pallonetto beffa Fernandez. La Mistral dunque si porta in vantaggio. La replica dei biancorossi è affidata a Garcia con caso che para a terra. Al 30’ non attenta la retroguardia gaetana e Di Florio per poco non segna. La sfera termina a lato. Al 37’ nuova sortita gaetana con Iguaddou ed ancora l’ estremo difensore gialloblu para a terra. La prima parte di gara dopo due minuti di recupero si conclude con la Mistral in vantaggio per una rete a zero. In avvio di ripresa il Gaeta è determinato a recuperare il risultato. E al 14’ Garcia servito con precisione non fallisce il bersaglio. I biancorossi però non si accontentano del pareggio e continuano a spingere in avanti. Al 30’il “picicci” Cano dopo un’ ottimo scambio porta il Gaeta in vantaggio. Al 35’ dopo una bella discesa Kabangu non inquadra la porta. La Mistral però non si dà per vinta e tenta manovre offensive che possano mettere in difficoltà lo schieramento biancorosso. Diallo e compagni però tengono bene, senza alcun affanno. Si arriva così al novantesimo con il direttore che assegna sei minuti di recupero. Al 46’ la Mistral usufruisce di un calcio di punizione al limite dell’ area per un fallo su Bernisi. Del calcio piazzato si incarica Vitale che manda il pallone ad infilarsi sotto la traversa. 2-2, dunque la formazione di Parisella agguanta nel recupero un pareggio ormai insperato. La gara prosegue ma il risultato non cambia più. Per il Gaeta una vittoria sfumata proprio oltre il novantesimo, ma c’ è soddisfazione per un’ altra bella prestazione disputata che conferma la bontà di un organico di primissimo livello.