Juniores, Coppa Lazio. L’andata con il Grifone Monteverde finisce 2-2. Sarà decisivo il ritorno martedì a Roma. Le foto di D’Angelo

Gaeta-Monteverde20140524151009©LDAngelo_02

POL. GAETA-GRIFONE MONTEVERDE 2-2

Pol. Gaeta: Andolfi,Iorio (1′ st Ottobre), Colozzi,Pellino (28 pt’ Cardi), Galeno, Popolla, Mantoan, Armenio (12′ st Monaco), Di Luca (1′ st Vaudo), Mazza, Perito (6′ st Valentino). A disp. Carpisassi, Avella. All. Visciglia

Grifone Monteverde: Mazzoleni, Di Carlo, Agnoli, Sterlicchio, Ignazitto, Mercantini, Statoucili (32′ st Russo), Sammiceli (42′ st Vilmercati), Corrias, Livi (9′ stSantarelli), Sirocchi (26′ st Vinciarelli). A disp. Carloni, Faragalli, Petri.  All. Verdesca

Arbitro: Sig. Pontone di Cassino

Marcatori: 2′pt Corrias (GM), 9′ pt Popolla (G), 44′ st Vinciarelli (GM), 48′ Mazza (G)

Espulso Galeno (G) per doppia ammonizione. Ammoniti Mercantini, Corrias (GM). Angoli  2-1 per il Grifone Monteverde.

Rec. pt 1′     Rec. st 5′

Il Gaeta ed il Grifone Monteverde vincitori dei rispettivi gironi del campionato juniores regionali questo pomeriggio al “F. Anellino” si dividono la posta in palio. L’incontro, valido per il primo turno della Coppa Lazio-21^ edizione del trofeo “Elio Tortora”è stato anche condizionato da un  gran caldo. Ad inizio gara, esattamente al 2′ gli ospiti colpiscono a freddo con Corrias che insacca, approfittando anche della caduta di Popolla scivolato nell’occasione. Da quel momento in poi è un vero e proprio monologo dei gaetani che fanno la parita. Al 6′ è davvero sfortunato il Gaeta. Mazza lascia partire un tiro che colpisce la parte interna del palo ma poi incredibilmente esce fuori. Un paio di minuti  dopo il direttore di gara non sanziona un fallo dei romani ai danni dello stesso Mazza. Al 9′ il Gaeta pareggia con Popolla. Il difensorè bravo a colpire di testa su cross dalla sinistra di Armenio. Mazza, davvero scatenato, all’11′ calcia di poco a lato dopo uno scambio con un compagno. Il Gaeta è padrone del campo e continua ad attaccare. Al 23′ numero di Di Luca che tira al volo ma la sua conclusione termina fuori. Pellino subisce un infortunio e al 28′ è costretto a asciare il campo. Al suo posto entra Cardi.Al 35′ si rendono pericolosi gli ospiti con una bella conclusione di Statoucili ma Andolfi si fa trovare pronto. E sempre il Grifone Monteverde è insidioso al 41′ con un colpo di testa ravvicinato. La prima frazione di gioco dopo un minuto di recupero concesso dal direttore di gara, si conclude sul risultato di 1-1. Visciglia effettua una serie di cambi ad inizio ripresa, ben quattro, con l’intento di fornire un maggiore apporto alla sua squadra in termini di frschezza e dinamicità. Al 15′ vibranti proteste della panchina gaetana per un evidente fallo in area di rigore sul neo entrato Valentino. I romani, complice il calo fisico del Gaeta riescono ora a disimpegnarsi bene. Al 20′ Galeno già ammonito nel corso del primo tempo, viene sanzionato con il giallo. Per il difensore gaetano scatta l’espulsione. Nonostante l’inferiorità numerica la squadra di casa spinge alla ricerca del gol. Al 23′ l’arbitro sorvola su un nuovo fallo in area di rigore ai danni di Valentino. La gara si trascina poi senza sussulti quasi fino al termine del tempo regolamentare. Al 44′ infatti Vinciarelli subentrato a Sirocchi sfrutta l’occasione che gli capita, conseguente a calcio piazzato, e la mette dentro. Il direttore di gara concede cinque minuti di recupero. I gaetani vanno in avanti alla ricerca di un gol che sarebbe importante. Al 48′ ecco che arriva la magìa di un illuminato Mazza, probabilmente il migliore in campo. Il n.7 gaetano calcia una punizione straordinaria con la sfera che entra sotto la traversa dove per il portiere sarebbe stato pimpossibile intervenire. Un minuto dopo arriva la conclusione assai pericolosa di Monaco ma Mazzoleni respinge. La gara si chiude  sul risultato di 2-2. Dunque la  qualificazione al turno successivo di coppa  le due squadre se la giocheranno martedì 27 maggio a Roma.

Servizio fotografico di Leonardo D’Angelo