Juniores Elite/ A Roma tra Fortitudo Calcio e Gaeta finisce 1 a 1. In vantaggio i biancorossi con Valentino (rigore). Nella ripresa gol di Mazzetti per i padroni di casa

fortitudo

FORTITUDO CALCIO ROMA-POL.GAETA 1-1

Fortitudo Calcio Roma: Funaro, Conti, Camponeschi (38’ st Demaportella), Stufa, Colapietro, Tesse, Grifoni Lo.(10’ st Grifoni Le), Izzi (37’ st Ramunno), Mazzetti, Mangano (1’ st D’Agostino), Berbeglia. A disp. Trunzio, Agnoletto,Felemou.    All. Toto

 Pol. Gaeta: Venditti, Iorio, Colozzi, Veglia, Noce, Popolla, Cera (15’ st Corrado), Marotta (16’ st Vaudo), Leccese, Valentino (44’ st Calcagni), Di Luca.  A disp. Sorgente, Carpisassi    All. Melchionna/Colozzo

 Arbitro: Sig. Valentini di Tivoli

 Marcatori: 25’ pt Valentino su R (G), 15’ st Mazzetti (F)

 Espulsi Stufa (F), Di Luca (G). Ammoniti Funaro (F), Veglia, Popolla, Leccese, Corrado (G)  0’ rec. pt  3’ rec st

 

 Buon pareggio del Gaeta con la Fortitudo Calcio su un campo non facile, conseguito dopo novanta minuti intensi e combattuti. Prima parte di gara molto equilibrata. A dare un sussulto al match è al 25’ Valentino su cui viene commesso un fallo in area di rigore. Del penalty si incarica lo stesso attaccante che segna. Passata in vantaggio la squadra biancorossa controlla bene  la gara.Il primo tempo si chiude con il Gaeta in vantaggio per 1 a 0. Ad inizio ripresa, dopo appena cinque minuti di gioco la squadra ospite ha la possibilità di raddoppiare con Marotta, che a tu per tu con Funaro non finalizza. Al 15’la Fortitudo approfittando di una indecisione di Venditti riesce a pervenire al pareggio con Mazzetti. Il Gaeta accusa il colpo e sembra spegnersi. I romani hanno il predominio del campo e spingono. Quindi arrivano le espulsioni, una per parte. Prima viene estratto il rosso a Stufa. Ma la superiorità numerica del Gaeta dura poco perché da lì a poco viene espulso Di Luca. Al 30’ gran bel tiro di Grifoni Leonardo con Venditti che para a terra. Al 36’ Mazzetti salta Popolla e poi scaglia un tiro che colpisce il palo esterno. In difficoltà il Gaeta, che tra l’altro non appare mai pericoloso. Ma nonostante la forte pressione dei locali la formazione biancorossa a cinque minuti dal termine ha la possibilità di portarsi in vantaggio. Dopo una azione molto bella di Leccese, Corrado spreca solo davanti al portiere. Tre i minuti di recupero concessi dall’arbitro. Il risultato non si schioda, la gara termina in parità. Il Gaeta che probabilmente ha risentito molto del terreno di gioco, in terra, a cui non è abituato, nell’ultima mezz’ora ha sofferto molto ma porta a casa un punto prezioso.