Juniores Elite, inaspettato black out in casa con il Dilettanti Falasche

gaeta-falasche

Pol. Gaeta-Dilettanti Falasche 0-1

Pol. Gaeta: Giunta, Ciotola (20’ st Picano), Marciano, Forcina (17’ st D’Ambrosio), Matrullo, Popolla, Trani (28’ pt Sai), Monetti, Perillo (36’ st Lorenzini), Mazza, Cardia. A disp. Razza, Bohaterets, Bondanese.  -  All. Melchionna

 Dilettanti Falasche : Nasoni, Pironi, Persechini, Mbayo, Maimone, Picucello, Pomponi (14’ st Pancrazi), Fiorini, Rosati, De Marco, Rosina (25’ st Capocelli)- A disp. Capponi, Di Fratta, Pacini,  De Angelis.  All. Giovarruscio

 Arbitro : Sig. Cozzuto di Formia

 Marcatori : 25’ pt Rosati (F)

 Note : ammoniti Pican, Mbayo, Rosati (F). Angoli 5 a 2 per il Gaeta – Rec. 0’ pt , 4’ st

 

Il Gaeta interrompe  la striscia positiva di due vittorie ed un pareggio con un un ko interno, inaspettato. La prestazione odierna dei ragazzi di mister Melchionna è stata sicuramente al di sotto delle attese, considerate le ultime tre partite giocate a ottimi livelli. Pur giocando sottotono comunque un pareggio considerato l’andamento della gara ci sarebbe stato tutto, avendo i biancorossi fallito varie opportunità sottorete. Partita che risente molto la forza del vento. I gaetani cercano da subito di premere sull’acceleratore per portare a casa l’intera posta. Al 7’ Popolla arriva in leggerissimo ritardo su un pallone invitante calciato dalla sinistra, tocca come può, calciando fuori da buona posizione. Primo quarto d’ora che trascorre con i padroni di casa che macinano gioco in mezzo al campo, con gli avversari pronti nelle ripartenze. Al 16’ sono però gli anziati a rendersi pericolosi in contropiede con Rosati, ma Giunta non si fa sorprendere. Due minuti dopo Mazza, pure lui in contropiede lanciato a rete, si fa anticipare dal diretto marcatore. Al 23’ Nasoni respinge una gran punizione calciata dal limite da Cardia. Mentre il Gaeta pressa gli ospiti nella propria metà campo, il Falasche al 25’ trova il vantaggio. Con un capovolgimento di fronte, su lancio dalla difesa, Popolla colpisce di testa, la sfera schizza involontariamente sui piedi di Rosati, che indisturbato si invola in area trafiggendo l’incolpevole portiere gaetano. Prima frazione di gioco che termina senza alcun sussulto. L’avvio di ripresa vede sempre il Gaeta proiettato all’attacco. Al 48’, palla gol per Forcina che si vede ribattere sotto porta il tiro ravvicinato da Nasoni. Il Falasche replica con Fiorini, ma Giunta mette in angolo. Fase della gara, circa mezz’ora,  che si gioca soprattutto a centrocampo. All’85’ c’è il doppio miracolo dell’estremo difensore ospite che prima respinge un gran tiro di Mazza e poi uno ravvicinato di Picano. Lo stesso portiere ospite, due minuti più tardi, concede il bis opponendosi alla grande su Matrullo e Picano. Il match si chiude con 4’ minuti di recupero. Il Gaeta esce immeritatamente sconfitto tra le proprie mura, in attesa della prossima gara che lo vedrà opposto a una diretta concorrente per la salvezza, l’UniPomezia Virtus, distanziata di appena un punto.