Juniores Elite, tra Gaeta e Pro Roma è parità (0 a 0)

gaeta-pro roma

 

Pol. Gaeta-Pro Roma 0-0

Pol. Gaeta : Caso, Forcina, Iorio (26’ st Lubrano), Sai, Bohateretts (30’ st Matrullo), Sebastianelli, Marciano, Monetti, Di Giorgio (22’ st Carpisassi), Picano, Cardi (26’ st Perillo).  A disp. Giunta, Forzan, Lorenzini . All. Melchionna

 Pro Roma : Generoso, Serani, Albanese, Munnia, Michetti, Commodari, Fofana, Felici, Ursino (7’ st Bova), Amilcarelli, Fulghieri.  A disp. D’Eugenio, Tempesta, Tonev, D’Alonso. All. Damiani

 Arbitro : Sig. Testa di Formia

Note : Espulso  Fofana (PR). Ammoniti Sebastianelli, Matrullo (G), Albanese (PR)   Angoli  4 a 3 per il Gaeta

              Rec. pt  3’ rec. st 3’

 

La Polisportiva Gaeta e la Pro Roma si dividono la posta in palio. I complimenti vanno ad  entrambe le squadre per aver  dato vita a una gara ricca di chiarissime occasioni da rete. I biancorossi partono bene, dettando il gioco, ma la prima chance è degli ospiti. Fulghieri colpisce su punizione la parte esterna del palo. Al 15’ i pontini vanno vicino al vantaggio con un traversone pericolosissimo che attraversa tutta l’area, con palla mancata da due attaccanti. Al 19’ il portiere gaetano esce tempestivamente sul centravanti romano, bloccandogli a terra il tiro.  Il Gaeta replica al 21’ con Picano, che sfiora da fuori l’incrocio,  al 41’ con Cardi che impegna dal limite l’estremo difensore capitolino e al 43’ con Iorio che spedisce alto, da buona posizione. Il primo tempo si chiude con Caso che ancora una volta si oppone a Ursino. Il secondo tempo vede ancora sugli scudi il portiere di casa che in tre occasioni blinda la porta. All’8’ su Amilcarelli, mentre al 20’ compie due miracoli consecutivi. Da qui al termine, il Gaeta, rigenerato dalle sostituzioni, finisce la partita in attacco, creando due nitide occasioni per passare in vantaggio. La prima capita sui piedi di Picano, che lanciato a rete, con il portiere in uscita disperata, spedisce di un niente fuori, dando l’impressione del gol. L’altra opportunità è di Lubrano che colpisce male, indirizzando la palla sul fondo.

Match comunque per niente noioso, nonostante lo 0 a 0, con tra l’altro in evidenza un super Caso.