Juniores Elite/Con un gol al 45′ l’Artena supera il Gaeta (2-1)

arte

VIS ARTENA-POL. GAETA 1-1

Vis Artena:De Santis, Russo, Sciacca, Pomponi, Molinari, Campagna, Carinci,Corinaldesi,Mazzoni, Fiore (12′  st Silvestri), Falamesca (9′ st  Vincenzi). A disp. Greci,Farruggio,Molinari,Gandolfo, Mariani.

Pol. Gaeta: Venditti, Noce, Colozzi, Popolla, Galeno, Veglia, Carpisassi (21′ st Mazza), Amitrano,Leccese, Valentino, Vaudo. A disp. Cera,Sorgente, Calcagni. All. Melchionna-Colozzo

Arbitro: Sig. D’Ottavio di Roma 2

Marcatori: 24′ Mazzoni (A), 32′ Valentino su R (G), 45’ st Russo (A)

Il Gaeta parte subito con piglio e personalità. Carpisassi si presenta a tu per tu con il portiere che si rifugia in angolo. Al 10′ anche Vaudo ha la possibilità di portare in vantaggio il Gaeta ma sbaglia. I biancorossi sono costantemente nella metà campo avversaria. Al 24′ però Mazzoni con un tiro all’incirca dalla  lunetta supera Venditti. Artena in vantaggio. Al 29′ a Popolla viene annullato un gol.  Secondo il direttore di gara si tratta di carica al portiere. Al 32′ grande “sombrero” di Vaudo a Molinari in area di rigore. Il difensore commette fallo di mano e viene ammonito, ma comunque è calcio di rigore. Batte Valentino e segna. Gran tiro di Amitrano dal limite al 34′ e pallone che sfiora il palo.Dopo un minuto di recupero si rientra negli spogliatoi sul risultato di 1-1. Ad inizio di ripresa, al  3′, Fiore solo davanti al portiere manda il pallone fuori. Replica il Gaeta al 5′ con un lancio di Veglia per Leccese che non trova poi il pallone. Pericolo scampato per i padroni di casa. Al 7′ cross efficace per Falamesca che non riesce a finalizzare. Gara vivace ed equilibrata senza sussulti. Al 30’ occasione del Gaeta con Mazza che dopo aver saltato due avversari sull’out di destro calcia debolmente. Avrebbe dovuto servire Valentino pronto a battere a rete. Al 33′ ottimo lancio di Amitrano per Mazza e Valentino. E’ bravo De Santis ad anticipare rifugiandosi in angolo. Clamorosa traversa al 41’ di Valentino a pochi passi dal portiere. E come sempre succede nel calcio, gol fallito gol subito. Quattro minuti dopo infatti al 45′ calcio di punizione dal limite per l’Artena per un fallo di Veglia. Batte Russo con un tiro non forte che scavalca la barriera e sorprende Venditti. Espulso poi  l’autore del gol, precedentemente ammonito, reo di essere andato  ad esultare sotto la tribuna. Tre i minuti di recupero assegnati dall’arbitro. La gara termina con la vittoria della squadra di casa che infligge al Gaeta una sconfitta evitabilissima.