JUNIORES, QUARTA VITTORIA CONSECUTIVA PER IL GAETA CHE SUPERA L’ INSIEME AUSONIA. VETTA DISTANTE UN PUNTO

ros

POL. GAETA-INSIEME AUSONIA 3-2

Pol. Gaeta: Russo, Forcina, Ciardi, Castriota (38’pt Matrullo), Trapanese, Pellicciotta, Zaccaria, Esposito (28’st Lorenzini), Carpisassi, Cardi, Alagna (12’st Cioccarelli)

All. Miccolo

 Insieme Ausonia : Ferrelli, Persechino (43’st La Porta), Santopietro, Viccarone, Marrocco, Di Giovanni, Spiridigliozzi (15’st Mignanelli), Scippa (33’st De Luca), Vacca (18’st Fiorella), Santamaria, Branca (27’st Cervellini)

A disp. Caruso, Bertucci – All. Gargano

Arbitro : Sig. Andreano di Formia

Marcatori : 7’pt Branca (IA), 35’pt Zaccaria (G), 3’st Esposito (G), 10’st Vacca (IA), 11’ st Cardi (G)

Note : Ammoniti :  Carpisassi e Ciardi (G), Viccarone, Ferrelli e Santamaria (IA)

Angoli : 4 a 1 per il Gaeta

Rec. pt  0’  st 2’

 

Partita giocata in un pomeriggio caratterizzato da una temperatura gradevole per la presenza di un bel sole, davanti a numerosi tifosi. ll Gaeta, al termine di un match combattuto, ma corretto,  la spunta sull’Ausonia 3 a 2, inanellando così la quarta vittoria consecutiva, portandosi ad un solo punto dalla capolista.. Al 7’ infatti sono gli ospiti ad andare in vantaggio, grazie a Branca che, servito da una rimessa laterale, entra in area e trafigge Russo con un tiro diretto nell’angolo opposto. Al 21’ Cardi, dalla distanza, impensierisce Ferrelli, ma la sfera termina di poco alta sulla traversa. Al 22’, brivido per i tirrenici, ancora sugli scudi Branca che, con una gran esecuzione balistica, colpisce da 30 metri la traversa. Un minuto più tardi è Castriota ad impegnare da fuori l’estremo difensore ciociaro, che se la cava rifugiandosi in angolo. Al 35’ i biancorossi agguantano il meritato pari con un eurogol di Zaccaria che trafigge Ferrelli in uscita, con un gran tiro scoccato dal vertice dell’area, che va ad insaccarsi sotto l’incrocio. Al 38’ Matrullo prende il posto dell’infortunato Trapanese. Ora il Gaeta spinge di più  alla ricerca della vittoria.  La seconda frazione di gioco si apre con un’occasionissima per il Gaeta. Ferrelli è costretto ad uscire fuori dalla propria area e colpire la palla di testa, spedendola sui piedi di Esposito, che non inquadra la porta sguarnita.  Al 3’, Esposito però non perdona, riporta avanti i suoi, con un gran tiro da fuori. Gara che ora si fa avvincente. Al 6’, Russo non si fa sorprendere da Vacca, opponendosi al tiro ravvicinato. Al 10’, il centravanti ospite è tuttavia determinante nell’azione del pareggio. Santamaria servito dal corner, insacca di testa. Nemmeno il tempo di mettere la palla al centro che il Gaeta trova nuovamente il vantaggio con un eccezionale gol di Cardi che, vedendo il portiere ospite leggermente fuori dai pali, fa partire dalla linea di centrocampo un tiro straordinario che lo scavalca. La rete è sottolineata dagli applausi scroscianti da parte del numeroso pubblico presente. L’Ausonia ora cerca disperatamente di riequilibrare le sorti dell’incontro, con l’innesto di nuovi giocatori. Il Gaeta cerca di controllare la gara, ripartendo con azioni di contropiede. La gara scorre senza emozioni. Al 40’, è Santamaria ad avere la palla del pari, ma la spreca, scheggiando di testa il palo esterno. Partita che termina dopo due minuti di recupero. Soddisfatto il trainer gaetano che, anche se con sofferenza, porta a casa tre punti. Sabato prossimo i biancorossi faranno visita al Montenero, penultimo della classifica, oggi sconfitto per 4 a 1, in casa del Sora, mentre la capolista Itri Calcio, oggi vincente per 2 a 1 sul Pontinia, se la vedrà sempre in trasferta con l’Hermada, 12^ in classifica, oggi sconfitto per 1 a 0 in casa del Tecchiena Techna.