LA JUNIORES BIANCOROSSA ELITE RIFILA UNA QUATERNA ALL’ALMAS ROMA

Gaeta-Almas Roma 2

POL. GAETA-ALMAS ROMA 4-1

 Pol. Gaeta: Venditti, Iorio (38’ st Sorgente), Sinico (36’ Calcagni), Marotta, Colozzi, Popolla, Vaudo (9’st  Amitrano), Cera (38’ st Galeno), Leccese, Valentino (37’ Carpisassi), Di Luca. A disp. Mazza   All. Melchionna-Colozzo

 Almas Roma: Ballanti, Papi, Gambrioli, Manni, Patitucci, Colasanti (28’ st Gizzi), Gaffi, Sbarzaglia,Pirri, Montenero (38’ st Ferretti),Speranzini. A disp. Brunetti, De Masi. All. D’Angeli

 Arbitro: Sig. Merolli di Cassino

Marcatori: 9’ Colasanti (A), 12’ Valentino, 16’ Amitrano,29’ Di Luca, 34’ Carpisassi (G)

 Ammoniti: Amitrano (G), Manni, Colasanti, Sbarzaglia, Pirri. Angoli 9-4 per il Gaeta   2’ rec. st

 

Il primo tempo della gara  tra Gaeta ed Almas Roma è più che altro solo un preambolo. Il match entra nel vivo solo nella ripresa, che ha offerto spunti di interesse ed emozioni. Nel corso dei primi quarantacinque minuti di gioco le due squadre giocano con buon piglio ma azioni offensive degne di nota non se ne registrano. Il Gaeta a tratti si accende e mostra le sue potenzialità. Ad ogni modo il primo tempo si conclude sullo 0-0. La ripresa si apre con una pericolosissima rapida ripartenza degli ospiti ma il tiro di Speranzini deviato termina fuori. Risponde al 5’ il Gaeta con un colpo di testa di Leccese. La sfera finisce a lato. Al 9’ i romani passano in vantaggio con un gol di Colasanti lesto a raccogliere un tiro dalla bandierina e a battere a rete. E’ un po’ il gol dell’illusione. Infatti da lì a poco il Gaeta comincia a ruggire. Al 12’ dopo un’azione insistita dei biancorossi è Valentino a portare in parità la sua squadra. Al 16’ colpo di testa di Leccese da pochi passi con Ballanti che riesce a respingere. Arriva il neoentrato Amitrano e segna. E’ tutto un altro Gaeta rispetto alla prima frazione di gara. I tecnici Melchionna e Colozzi continuano a dare indicazioni e i biancorossi sono costantemente in attacco. Al 29’ Di Luca viene fermato fallosamente in area di rigore.E’ calcio di rigore di cui si incarica lo stesso di Luca. Il tiro dell’attaccante gaetano viene respinto da Ballanti ma Di Luca è svelto ad insaccare. Al 34’ a firmare la quaterna per il Gaeta è Carpisassi con un gol davvero bello di collo pieno su cui nulla può Ballanti. Il divario tecnico tra le due squadre nella ripresa appare evidente. La gara dopo due minuti di recupero concessi dall’arbitro termina con il Gaeta vincitore per 4 a 1.