LA JUNIORES BIANCOROSSA VINCE ANCORA E CONTINUA LA SUA CORSA. BATTUTO IN TRASFERTA IL PONTINIA (4-2)

junior-copia

 PONTINIA CALCIO-POL. GAETA 2-4

 Pol. Gaeta: Giunta, Forcina, Lorenzini, Luchetta, Coda, Popolla, Carpisassi,, Cardi (10’ st Pesole), Marullo (48’ st Ciardi), Trani (36’ st Alagna), Marano (22’ st Vazzana)                                         All. Melchionna

Pontinia Calcio: Di Paola, Venditti (41’ st Maranduca), Paccagnella, Bernazza L., Bernazza F., Battistuzzi, Mancini (35’ st Negri), Massarenti (32’ st Hoxa), Leggeri, Stefanelli, Ovani.  A disposizione : Ragni, Ciampini, Di Girolamo, Giordano – All. Sugamosto

Arbitro : Sig. Truini (Sez. Latina)

Marcatori : 15’ pt Marullo (G), 30’ pt Carpisassi (G), 44’ pt Leggeri (P), 55’ st Massarenti (P), 77’ st Marullo (rigore) e 85’ st Pesole (G)

Note: Espulsi  65’ st Carpisassi (G) per doppia ammonizione, 77’ st Di Paola (P). Ammoniti Leggeri e Mancini (P), Trani e Marullo (G). Angoli : 5 a 2  per il Gaeta – rec. 1’ pt, 5’ st

 

Di Salvatore Matrullo

La juniores biancorossa torna a casa da Pontinia con una roboante vittoria che le consente di non perdere terreno dalla capolista Itri Calcio, oggi anch’essa vincente in trasferta. La squadra di mister Melchionna è decisa nel conquistare l’intera posta in palio e di non fare assolutamente sconti agli avversari, penultimi in classifica e in piena zona retrocessione. Le condizioni del terreno di gioco, in terra battuta, di certo non favoriscono il Gaeta, dotato di più tecnica. La gara inizia con i biancorossi subito all’attacco, con i padroni di casa in netta difficoltà, schiacciati nella propria metà campo. Supremazia territoriale e di gioco che il Gaeta concretizza già al 15’ con Marullo, oggi migliore dei suoi. Melchionna sprona la squadra nel cercare il raddoppio, che puntualmente arriva al 30’, con Carpisassi, lanciato a rete da un bell’assist di Cardi. Il Pontinia, stordito dal doppio svantaggio, cerca di reagire. Pian piano riconquista terreno e cerca di approfittare del leggero calo psicofisico naturale degli avversari. Ad un minuto dal termine accorcia le distanze con il centravanti Leggeri. Dopo un minuto di recupero il direttore di gara manda le squadre a riposo. Ripresa che vede sempre i padroni di casa premere sull’acceleratore, cercando di pervenire al pareggio, che arriva al 55’, grazie alla rete di Massarenti, dopo che Marullo aveva sfiorato il terzo gol. A questo punto la gara si fa avvincente, con le due formazioni che cercano di superarsi.  Al 60’ il portiere gaetano Giunta salva il risultato, compiendo una parata miracolosa sull’attaccante Leggeri, che calcia a colpo sicuro. Al 65’ l’arbitro manda nello spogliatoio, per doppia ammonizione Carpisassi. Gaeta che rimane per mezz’ora in dieci. Nonostante l’inferiorità numerica, i biancorossi continuano a macinare gioco e creare occasioni da gol. Al 77’ si registra l’episodio che segna la gara. L’estremo difensore della squadra di casa, da ultimo uomo, stende il nuovo entrato Pesole, lanciato a rete. Rigore ineccepibile ed espulsione diretta. Sul dischetto va Marullo, che spiazza il secondo portiere Negri. Gaeta avanti 3 a 2. Pontinia che tenta il tutto per tutto. All’85’ è costretto però a capitolare, poiché subisce in contropiede la quarta rete, messa a segno da Pesole, servito dall’onnipresente Marullo. Partita che si chiude 4 a 2 per il Gaeta. C’è da segnalare l’ottimo arbitraggio del Sig. Truini di Latina. I ragazzi di Melchionna non deludono pertanto le attese dei tifosi, rimanendo sempre ad una sola lunghezza dalla vetta. Il calendario vedrà il Gaeta giocare in casa la prossima gara contro l’Hermada.