La Juniores chiude il girone di andata con una sconfitta di misura che brucia

nttt

Pol. Gaeta : Giunta, Forcina, Marciano, Sai, Matrullo, Bondanese (13’ pt Popolla), Esposito, Monetti, Cardi (37’ st Lorenzini), Trani (37’ st Perillo), Picano (35’ st Ciotola)  

A disp. Caso.  All. Melchionna

Nuova Tor Tre Teste: Paglici, La Penna (28’ st Pinto), Vassalli, Faletra (34’ st Caprioli), Altomare, Pellegrini, Cocco, Michettoni (28’ st Pallotta), Lupi, Sganga, Arcano (30’ st Olivieri). A disp. Tocci, Appodio, Ronca . All. Tocci

Arbitro : Sig. Calce di Cassino

Note : Ammoniti : Sganga, Altomare, Pellegrini (NTTT),

Angoli : 6 a 2 per la NTTT – Rec. 2’ pt , 8’ st

Marcatori : 35’ st Olivieri (NTTT)

 

I biancorossi chiudono il girone di andata con una sconfitta casalinga che lascia l’amaro in bocca. Perdere così non è mai bello, soprattutto dopo una prestazione incoraggiante, con IL risultato finale che brucia per le occasioni sprecate. I primi venti primi di gioco vedono le due contendenti giocare il match a viso aperto. Da segnalare per la cronaca due interventi del portiere gaetano Giunta e uno del portiere ospite Paglici su calcio piazzato di Trani. Poi è il Gaeta a salire in cattedra, pressando i capitolini nella propria metà campo. Al 37’ sono però i romani ad andare vicino al gol, calciando la sfera a lato, dopo un errore difensivo dei pontini. La ripresa vede all’11’ protagonista l’estremo difensore di casa opporsi alla grande in uscita a Lupi, lanciato tutto solo a rete in contropiede. Al 20’ Paglici compie il miracolo, respingendo una conclusione potente a botta sicura di Trani. Il Gaeta continua nel forcing e al 28’ ha l’occasionissima per passare meritatamente in vantaggio, ma Picano, sotto porta, spedisce clamorosamente fuori. Da segnalare anche un possibile penalty per i gaetani ma il fallo apparso evidente non viene ravvisato dall’arbitro. La partita si fa un po’ nervosa, per i falli commessi da tergo in scivolata dagli avversari. Il direttore di gara interviene interrompendo temporaneamente il gioco, distribuendo tre ammonizioni, cercando così di riportare la calma. L’incontro riprende con il Gaeta ancora protagonista, che staziona nella metà campo avversaria. Sono però, gli ospiti a passare in vantaggio al 35, grazie a una conclusione ravvicinata del nuovo entrato Olivieri, che insacca di piatto, trafiggendo l’incolpevole Giunta, dopo un capovolgimento di fronte. Gli ultimi minuti sono una sofferenza per i romani. Al 48’ ancora Paglici dice no ad una punizione calciata dal limite da Perillo. Partita che si conclude dopo 8 minuti di recupero. Il Gaeta certamente deve essere più concreto sotto porta per poter finalizzare le occasioni create, per mettere così nel carniere punti che sicuramente meriterebbe, evitando di sciupare punti come oggi. In ogni caso, pur avendo qualche defezione tra le proprie fila, è sicuramente da elogiare la prova di impegno, di carattere, di gioco dell’undici biancorosso nel confronto con una formazione di tutto rispetto. La prossima sfida di campionato vedrà i biancorossi giocare ancora tra le mura amiche,probabilmente al “F. Anellino” di Gaeta, opposti alla Vigor Perconti, prima della classe.