LA JUNIORES NONOSTANTE LE VARIE ASSENZE RIFILA UNA QUATERNA ALL’ITRI. ORA SONO DODICI LE VITTORIE SU DODICI GARE DISPUTATE: DOPPIETTA DI FORTUNATO E DI WILLY

itro 1

NUOVA ITRI-POL.GAETA 0-4

NUOVA ITRI: Marchionne, Turco, Nicolau,Di Vito, Pannozzo, Vitale,Petrillo (3′ st Russo), De  Santis (4′ st Mignano), Mancini L.(Mastroianni) ,D’Onofrio, Mancini G. (14′ st Palazzo)   All. La Rocca

POL. GAETA:Egizzo, Iorio, colozzi, Armenio, Fortunato, Popolla, Mazza, Sorgentei, Ottobre, Avella (31′ st Lauretti),Monaco. A disp. Andolfi, Cardi, Di Luca    All. Visciglia

Arbitro: Sig. Dian di Latina

Marcatori: 42′ 1t Monaco e 2′ st Monaco, 21′ st e 44′ st Fortunato

Note: Espulso Di Vito (I). Ammoniti Nicolau (I), Colozzi, Avella, Monaco (G)

La Juniores biancorossa si prepara al Natale nel migliore dei modi, inanellando la dodicesima vittoria consecutiva su dodici gare sin qui disputate. E c’è ancora quella col Sermoneta da recuperare (mercoledì i biancorossi stavano per vincere anche quella non fosse stato per la sospensione dovuta all’oscurità.) Asfaltata quest’oggi  in trasferta con quattro reti la Nuova Itri dopo aver travolto appena sette giorni fa il Formia con cinque reti. E pensare che le assenze tra le fila gaetane oggi erano tante. Basti pensare ai cinque squalificati Perito, Pellino, Galeno, Vaudo, Pescatore a cui in fase di riscaldamento si è aggiunto Cardi. All’ultimo momento Visciglia ha spedito in campo Sorgente. Il Gaeta si è fatto subito apprezzare per la grande determinazione ed anche per una serie di spunti interessanti. Al 2′ stop e tiro in area itrana di Ottobre, para Marchionne  con il pallone che carambola sul palo. All’11′ salvataggio provvidenziale di Colozzi. Itri assai pericoloso nell’occasione. Al 20′ splendida azione gaetana con Sorgente che dalla destra pesca Ottobre. L’attaccante si libera di un avversario, tira ed il portiere itrano salva. L’impressione è che il Gaeta possa andare in vantaggio da un momento all’altro. Al 41′ ospiti vicinissimi al gol con Avella che tira da distanza ravvicinata ma Marchionne sventa la minaccia. Un minuto dopo angolo corto, numero di Mazza e cross sul secondo palo. Monaco non sbaglia. E’ l’1-o per i gaetani. Sorgente si mette in evidenza con una importante chiusura. In ogni caso buonissima la sua prova, specie quando Visciglia lo sposta in difesa. Al 44′ Mazza salta un avversario, fa partire una bella conclusione che viene parata a terra dal portiere itrano. Il primo tempo si conclude con il Gaeta meritatamente in vantaggio. Ad inizio ripresa subito i biancorossi raddoppiano con Monaco autore di un pregevole tiro dalla distanza. Sta tornando il Willy che tutti conoscevano, che apporta il suo contributo, anche a suon di gol a questa squadra. I biancorossi controllano la gara e impediscono ogni velleità ai padroni di casa che non si rendono mai pericolosi. Al 21′  dopo uno scambio Ottobre-Armenio, pallone nuovamente all’attaccante che crossa e Monaco di testa colpisce la traversa. Fortunato è bravo a ribattere a rete. Al 44′ il centrale difensivo gaetano va di nuovo in gol. Questa volta è bravo a raccogliere di testa un lancio su calcio di punizione di Armenio. E’ la rete del 4-o. Finisce così la gara al Comunale di Itri, che non ha avuto storia.  Qualora ve ne fosse stato bisogno, il Gaeta ha dimostrato di essere un gruppo compatto, granitico, capace per questo di sopperire anche alle tante assenze. Sicuro ed attento il reparto difensivo con i vari  Colozzi, Fortunato, Iorio che continua a crescere e che in finale di gara ha ricevuto gli applausi dalla tribuna. Generosa anche la gara di Popolla a centrocampo e del talentuoso Mazza. Efficace anche la gara giocata da Armenio, di sostanza e di qualità. La sua presenza a centrocampo si è avvertita eccome. Bene un pò tutti quest’oggi.