LA JUNIORES REGIONALE SCONFITTA A BORGO PODGORA

borgo podgora-gaeta

BORGO PODGORA- POL. GAETA 3-0

Borgo Podgora: Salvador, Riggi, Tiligna, Piccirilli, Bianconi, Manni, Di Marco, Barbazza (2′ st Agostini), Taormina (31′st Bragazzi), Bispuri (46′ st Mauriello), Serra (40′ st Soscia). A disp. Velocci, Portas,Trimarchi.     All. Mariano

Pol. Gaeta: Egizzo, Iorio,Baiano,Popolla (22′ st Carpisassi),Galeno, Colozzi, Monaco, Pescatore (10′ st Sorgente), Di Luca, Avella, Perito. A disp. Andolfi,Lauretti, Faiola, Mazza.    All. Visciglia

Arbitro : Sig.Sperati di Frosinone

Marcatori: 5′ pt, 24′ st Bispuri,Soscia 42′  st (BP)

Note: espulso Perito (G) per doppia ammonizione. Ammoniti Monaco, Popolla (G), Tiligna, Riggi (BP). Angoli: 7-3 per il Borgo Podgora

All Gaeta non riesce la missione di fare risultato a Borgo Podgora e quindi contemporaneamente chiudere in anticipo il discorso relativo alla  vittoria del campionato. Lo si sapeva in anticipo che la squadra di mister Mariano sarebbe stata un osso duro considerato il buon momento e la posizione occupata in classifica (2° posto). I biancorossi questa volta non sono riusciti a sopperire alle varie assenze con Visciglia costretto a reiventarsi l’ennesima formazione. I padroni di casa sono stati bravi a portarsi in vantaggio dopo pochi minuti dal fischio di inizio. Lo hanno fatto in modo particolare con  Bispuri che sfrutta un calcio di punizione battuto  debolmente con il pallone che non viene colpito da nessuno e sorprende pure il portiere Egizzo. Al 10′ sempre Bispuri ci prova dalla distanza ma Egizzo para a terra. Due minuti dopo la replica del Gaeta con un pallonetto davvero insidioso di Monaco che termina fuori di poco. Il Gaeta imposta bene e si porta in avanti alla ricerca del pareggio. I padroni di casa dimostrano ancora una volta di essere pericolosi con una conclusione di di Tiligna. Nell’occasione Egizzo è costretto ad alzare il pallone sopra la traversa. A fine primo tempo, esattamente al 41′ ,Taormina dopo aver saltato un paio di avversari calcia di pochissimo oltre la traversa. Al 45′ il direttore di gara non ravvisa un fallo netto su Galeno in area di rigore. La ripresa inizia con una opportunità per il Gaeta. Su tiro dalla bandierina di Avella si porta sul pallone Baiano che colpisce e vi è un salvataggio sulla linea di porta. Al 19′ Bispuri ci prova su calcio piazzato ed Egizzo si difende in angolo. Al 24′ una disattenzione della retroguardia gaetana consente a Bispuri di raddoppiare. A quel punto il Gaeta, che aveva giocato un secondo tempo decisamente sottotono, accusa il colpo non riuscendo più a farsi pericoloso. A ciò si aggiunge la seconda ammonizione rimediata da Perito che lascia la squadra gaetana in dieci. Al 42′ il Borgo Podgora sfruttando una ripartenza fa tris con Soscia da poco subentrato a Serra. I padroni di casa possono anche sfruttare gli spazi e così Bispuri al 44′ sfiora la quarta marcatura. Finisce 3-o per il Borgo Podgora. Per il Gaeta una sconfitta da cui trarre insegnamento per ripartire già da sabato prossimo con la stessa determinazione e concentrazione evidenziate per tutto il campionato.