LA POLISPORTIVA GAETA SCRIVE AL COMUNE DI SPERLONGA: QUALI SONO I TEMPI PER L’OMOLOGAZIONE DELLA STRUTTURA? POI PARLA CON IL SINDACO SCALINGI. LA SENSAZIONE? COL CISTERNA ANCORA A PORTE CHIUSE

porte c

Stamane la dirigenza biancorossa con in testa il Presidente Belalba si è recata al comune di Sperlonga dove ha avuto modo di incontrare brevemente il sindaco Rocco Scalingi. Il massimo dirigente gaetano ha manifestato al primo cittadino l’amarezza e il disagio per il ritardo con cui sta procedendo l’iter per l’omologazione della struttura  di via Salette a Sperlonga con i tifosi costretti la domenica a restarsene a casa. E il timore di dover giocare a porte chiuse anche la gara con il Cisterna in programma domenica 1 dicembre  è sempre più fondato almeno stando a quanto comunicato dal sindaco. “Oggi purtroppo è in ferie il funzionario dell’Ufficio tecnico che sta seguendo la situazione dello stadio.- ha spiegato Scalingi – Rientrerà in servizio lunedì 25 novembre. Mi risulta che dovrà riunirsi nuovamente la Commissione che dovrà stabilire l’omologazione. Al momento non conosco lo stato delle cose e quindi non sono nemmeno in grado di darvi una risposta sui tempi necessari per la concessione del nulla osta alla fruibilità dello stadio da parte del pubblico”. La Polisportiva a quel punto ha chiesto un sollecito allo stesso Sindaco chiedendo inoltre  in maniera cortese, essendo parte in causa, di essere informata la prossima settimana in maniera precisa riguardo i tempi per l’omologazione. La sofferenza di squadra e tifosi non sembra purtroppo destinata a finire a breve. Auguriamoci di sbagliare.

LA LETTERA INVIATA DALLA POLISPORTIVA GAETA AL SINDACO DI SPERLONGA E PER CONOSCENZA AL SINDACO DI GAETA E AL RESPONSABILE DEL CONSORZIO SGM GESTORE DEL CAMPO DI SPERLONGA

            Preg.mo Sig. Sindaco del Comune di Sperlonga

e pc     Preg.mo gestore campo sportivo di Sperlonga

            Preg. mo Sig. Sindaco del Comune di Gaeta

 

Gaeta, 18 novembre 2013

La Polisportiva Gaeta con la presente chiede cortesemente di poter conoscere la data in cui sarà possibile utilizzare lo stadio di Sperlonga con la possibilità che il pubblico possa assistere all’incontro, in pratica quando vi potrà essere l’omologazione della struttura. Ciò visto che i tempi previsti, almeno in base a quanto comunicatoci verbalmente, si stanno ancora dilatando.

E si ricorda che il contratto stipulato tra La Polisportiva Gaeta e il Consorzio Stabile SGM, che gestisce l’impianto sportivo di Sperlonga, per l’utilizzo della stessa struttura per gli allenamenti e le gare di campionato del sabato e della domenica, contemplava la fruibilità al pubblico della struttura. A completare la documentazione difatti vi è il nulla osta firmato dal Sindaco di Sperlonga (datato 30.07.2013), che attesta “ la perfetta idoneità da ogni punto di vista normativo sulla sicurezza ed agibilità del campo di gioco e degli annessi servizi e strutture a corredo”.

La  Polisportiva Gaeta si è ritrovata a dover disputare già tre gare a porte chiuse e ad elemosinare la disponibilità di altri campi per quattro gare. Lo stop all’apertura al pubblico decretato dalla Prefettura lo si è avuto il 14 settembre scorso. Da allora sono trascorsi due mesi ed alcuni giorni. Un grave danno per la Società, pesante dal punto di vista economico e anche quale mancato sostegno del pubblico amico, con la tifoseria gaetana privata della partita della squadra del cuore. E con gli abbonati che naturalmente reclamano e sono pronti a chiedere il rimborso delle tessere.

La Polisportiva Gaeta intanto comunica che  si riserva di chiedere un risarcimento danni per quanto avvenuto. Nell’immediato, oltre a sollecitare le parti interessate per una rapida conclusione dell’iter richiesto per l’idoneità, si richiede cortesemente un incontro urgente con il Sindaco e l’ Assessore preposto proprio per conoscere lo stato delle cose.

Nel ringraziare, ed in attesa di un riscontro, salutiamo Distintamente

Il Presidente

Mario Belalba