L’avversario di domenica, il Cisterna di Patalano quarto in classifica

PRO CISTERNA GAETA 9

Il Pro Cisterna scende domenica in riva al Golfo per affrontare il Gaeta in un derby che evoca tanti ricordi, ovvero una serie di sfide del passato epiche e combattute. Si giocherà al Nicola Perrone di Formia, terreno certo poco congeniale al bel gioco ma sarà ugualmente un incontro giocato con agonismo e determinazione da entrambe le squadre. I ragazzi di Patalano si presentano a questa gara occupando la comoda posizione di quarta in classifica seppur in coabitazione con il Colleferro. 31 i punti raggranellati finora ed un cammino in campionato sicuramente dignitoso. 5 i punti che la separano dal secondo posto occupato dal Monterotondo. 8 gli incontri vinti, 7 i pareggi e tre le sconfitte. Lontano da casa sono stati 3 i successi così come i pareggi e due le sconfitte. Nell’ultimo turno di campionato il Pro Cisterna è stato fermato in casa forse un po’ a sorpresa dal Boville, tra l’altro più affaticato dei biancocelesti essendo reduce dalla finale di Coppa Italia. I ciociari si erano addirittura portati in vantaggio con Iozzi per poi essere ripresi causa uno spettacolare gol di Troisi. E proprio quest’ultimo, giocatore di valore, sarà assente per squalifica al Perrone. I biaancorossi  invece dovranno fare a meno del bravo Emma costretto ai box da un infortunio . l’intenzione della squadra di Melchionna è quella di rifarsi dopo il passo falso di domenica scorsa a Rocca Di Papa, una sconfitta di misura che poteva senza dubbio essere evitata. Con il Pro Cisterna l’imperativo è tornare alla vittoria in maniera da raggiungere una posizione di classica più tranquilla. All’andata il mach si concluse con un pareggio a reti bianche. A dire il vero però con qualche rimpianto da parte gaetana perché si trattò di  un’occasione sprecata con i biancorossi incapaci di affondare il colpo, dopo essersi anche trovati in superiorità numerica al 35° del primo tempo (espulsione di Ciaciò). Una situazione tornata subito in equilibrio dopo una manciata di minuti dall’inizio della ripresa in seguito all’espulsione  di Romeo per bestemmia. Ma domenica sarà un’altra storia. Augurandoci naturalmente che sia a lieto fine, per tornare a sorridere.

 

ALL’  ANDATA 0-0