L’avversario di domenica, l’Albalonga

Lauretti allenatore dell'Albalonga

L’Albalonga di mister Lauretti occupa la terza posizione in classifica. Ma il distacco dalla seconda, il Colleferro, è ora di un solo punto. Dunque,l’agognato  posto al sole è ad un tiro di schioppo. Su 26 gare sin qui disputate, la squadra castellana ne ha vinte 17, pareggiate 3 e perse 6. I punti all’attivo sono 54,  44 le reti messe a segno e 24 quelle subite. L’Albalonga è reduce dalla brillante affermazione di una settimana fa in casa della Vis Artena, uno squillante 3-1 maturato dopo una grande ripresa. Un successo che è valso doppio considerando la concomitante sconfitta del Colleferro a Semprevisa. L’attuale striscia positiva della compagine del presidente Camerini è di ben sei vittorie consecutive nelle ultime sei gare. Il tutto è iniziato dopo la sconfitta di Lariano. All’andata, era il 17 novembre, finì 2-2, con i biancorossi   che per ben due volte riuscirono a recuperare il risultato. Il Gaeta privo di alcuni giocatori, per infortunio e per squalifica dovrà offrire una grande prestazione per fare risultato al Pio XII . L’Albalonga rispetto alla gara di andata si presenterà con un nuovo attaccante, Manuel Boncompagni svincolato dalla Lupa Castelli (una grande stagione lo scorso anno al Pisoniano) . E poi l‘esterno classe 1994 Mattia Longo, arrivato dal RietiL’ultimo innesto lo si è avuto a febbraio, quello di Agostino De Vizzi, trentatreenne centrocampista svincolato dalla Viterbese Castrense ed ex di Rieti, Monterotondo e Lupa Frascati