MENTRE DOMENICA TORNANO DISPONIBILI CAPITAN PEPE, SAANI E CIRELLI/ MELCHIONNA A TUTTO CAMPO: “SODDISFATTO PER DOMENICA SCORSA ANCHE SE…” “RISPETTO NON TIMORE PER UNA BUONA SQUADRA COME L’ ITRI”

melll

Lasciato alle spalle l’ esordio casalingo con il Roccasecca, ritenuto abbastanza positivo, anche se non a torto si è parlato di vittoria mancata, il tecnico Felice Melchionna guarda all’ atteso derby di domenica in casa dell’ Itri. Ma lo fa partendo ovviamente da un giudizio sul match disputato al Riciniello con la formazione di mister Adinolfi “Quella di domenica è stata una buona gara, tenendo presente che la prima di campionato è sempre difficile per tutti - ha spiegato Melchionna - E voglio anche ricordare che il nostro è un gruppo quasi completamente nuovo, che si sta allenando da un mesetto. Intanto però ho notato dei passi in avanti per quanto riguarda l’ aspetto fisico e quello tecnico-tattico. Devo dire di essere soddisfatto perché durante la settimana i ragazzi lavorano bene, con tanta applicazione. In riferimento a domenica c’è solo il rammarico per una vittoria sfumata considerato il doppio vantaggio e le occasioni avute per chiudere il match definitivamente. Aggiungiamo comunque il gran caldo ed il fatto non secondario che i nostri avversari hanno potuto contare anche su una quindicina di giorni in più di preparazione. Però abbiamo tenuto bene il campo, abbiamo corso, basti pensare anche alle due occasioni da rete avute all’ 87’ ed al 90’. E’ normale che ritmo ed intensità non potevamo averli completamente. Per questo occorreranno ancora 3-4 gare.” Una battuta poi il tecnico gaetano la riserva al nuovo impianto da gioco del Riciniello, il cui battesimo ufficiale c’è stato domenica. “Dobbiamo dire grazie all’ Amministrazione Comunale perché domenica dopo anni di sacrifici loro e nostri, si sono spalancate finalmente le porte dello stadio. – ha commentato Melchionna -  Ci sono stati emozione, l’ abbraccio con i nostri tifosi e sicuramente il Riciniello è uno stimolo in più”. L’ allenatore biancorosso soffermandosi sui risultati della prima giornata di campionato ha detto di “essere rimasto sorpreso non dall’ esito finale di alcune gare ma dai numeri roboanti, tipo la sconfitta  del Formia a Cassino e quella del Monte San Giovanni Campano col Serpentara. Anche lo scivolone interno dell’ Aprilia, squadra costruita per vincere il campionato, per me è stata una sorpresa. Per il resto gli altri esiti ci possono stare.”Quest’ anno il calendario psi è divertito a proporre il derby con l’ Itri già alla seconda giornata di campionato e sarà questa una tra le sfide più interessanti della giornata. “Sappiamo che domenica ci troveremo di fronte una buona squadra – ha detto Melchionna – Sappiamo anche che il derby fa sempre storia a sé. La società itrana ogni anno sapientemente è molto attenta alla costruzione di una rosa valida sia per quanto riguarda gli under che i grandi. Anche quest’ anno nonostante le partenze di atleti importanti quali Emma, Di Paola, Di Roberto può avvalersi di giovani validi come Verrecchia ed Avallone, oltre naturalmente al bravo centrocampista Foti. Abbiamo visto come l’ Itri in quel di Artena sia stata già in grado di farsi rispettare. Quindi incontreremo una formazione magari più giovane rispetto allo scorso anno ma con più voglia e stimoli. Un gruppo questo ben amalgamato dal nuovo ed esperto tecnico Palladino che negli ultimi anni si era cimentato brillantemente allenando squadre giovanili. Dunque da parte nostra rispetto ma non timore, consci delle possibilità che abbiamo di andare a fare risultato a Itri”. Comunque Melchionna domenica potrà contare su tre nuovi atleti rispetto a domenica scorsa. Si tratta di capitan Pepe, dell’ attaccante ghanese Saani, entrambi  fuori domenica per squalifica e di un arrivo dell’ ultim’ ora Cirelli, una punta classe ’97 prelevato dall’ Arzanese (Eccellenza). Out per ora  il prestante centrale difensivo Kouadio, ancora alle prese con un infortunio e che potrebbe essere disponibile per il match interno con l’ Arce. Per lo stesso motivo assente pure il centrocampista classe ’93 Di Ruggiero. Quindi una rosa ancora più competitiva per mister Melchionna, e questo già a partire dal derby con l’ Itri.