OBBIETTIVO VINCERE A MONTE SAN GIOVANNI CAMPANO E SALVARSI. LA DOPPIA IMPORTANZA DELLE ULTIME DUE VITTORIE (DISPUTA PLAY-OUT E RIPESCAGGIO IN CASO DI SCONFITTA DOMENICA)

panca

 

Le due vittorie consecutive, a Lariano e in casa con il Boville, assumono un significato davvero importante. Anzitutto hanno permesso alla squadra biancorossa di arrivare alla disputa del playout evitando pericoli più seri. E visto come si erano messe le cose, anche alla luce dell’imprevista sconfitta interna con il Formia, non è poco. E poi i sei punti conquistati rappresentano un indubbio valore dal punto di vista del morale, del ritorno ad una certa fiducia nei propri mezzi, nelle proprie possibilità. Oltre che favorire una situazione di serenità in tutto l’ambiente. In un simile contesto la squadra gaetana, motivatissima e determinata come apparso chiaro negli ultimi 180 minuti, si appresta alla gara spareggio in terra ciociara con tutte le carte in regola per fare risultato, consapevole che se da un lato gli avversari possono avvalersi del fattore campo, dall’altro la formazione gaetana può vantare un tasso qualitativo decisamente superiore. Imporsi domenica a Monte San Giovanni Campano  costituirebbe un motivo di grande gioia in una stagione travagliata e sfortunata in cui obbiettivamente possono esserci stati degli errori di valutazione, delle scelte non particolarmente azzeccate ma anche delle oggettive difficoltà. Ad esempio economiche, visto che la famiglia Belalba a cui alcuni avevano promesso un sostegno, un appoggio si è ritrovata anche quest’anno da sola. E poi difficoltà derivanti dalla mancanza di un campo di allenamento e di un campo per le gare di campionato. Ci si è allenati a Sperlonga, si è giocato sempre a Sperlonga (porte chiuse), poi a Itri ed infine al Perrone di Formia grazie alla sensibilità del Comune. Spesso si sono disputati incontri in un silenzio surreale, senza l’apporto della tifoseria. In una seria ed attenta analisi della stagione di una squadra non si può non tener conto di tali fattori. Ad ogni modo non va dimenticato, e le due ultime vittorie sono state fondamentali in questo senso, che al momento la  Polisportiva Gaeta toccando ferro, in caso di sconfitta o pareggio a Monte San Giovanni Campano,  dovrebbe poi sicuramente godere del ripescaggio. In base ai comunicati ufficiali del Crlazio Lnd,  per l’ammissione al Campionato di Eccellenza 2014-2015, in caso di vacanza di posti,( che ora sarebbero già cinque considerata anche la non retrocessione delle squadre laziali dalla serie D tranne la N.S.Maria delle Mole)  verrà predisposta una particolare graduatoria, determinata secondo alcune priorità. Secondo tali priorità, il Gaeta o il Monte San Giovanni Campano si ritroverebbero al quarto posto quale “ Società di Eccellenza perdente la gara di play-out disputata al termine della stagione sportiva 2013-2014, con la migliore posizione in classifica”. E le due vittorie recenti hanno anche permesso al Gaeta di raggiungere quota 37 punti, dunque in vantaggio rispetto alle compagini del raggruppamento “A” che si ritrovano nella medesima situazione. Ecco perché si può tranquillamente parlare di salvezza sul campo o attraverso il ripescaggio. Ma a parte tutto ciò, ovvero discorsi che diventeranno d’attualità al termine della stagione agonistica,c’è la convinzione che la squadra, che questa settimana si allenerà tutti i giorni al campo “F. Anellino” domenica farà di tutto  per ottenere il massimo risultato. Melchionna ha chiesto ai ragazzi l’ultimo sforzo, vuole la vittoria per la permanenza in Eccellenza. Una vittoria per la Società, per la storia della Polisportiva Gaeta, per se stessi.