Parliamo un pò della Lupa Castelli Romani avversaria del Gaeta mercoledì al Perrone in una gara delicata e di grande richiamo

gaglia 4

I numeri della Lupa Castelli la dicono lunga sulla squadra che sta dominando il raggruppamento B dell’Eccellenza Lazio. Su 23 gare sin qui disputate ben 19 sono state le sue vittorie, di cui alcune con cospicui bottini in termini di gol e 4 i pareggi (Pomezia, Artena, Monte San Giovanni Campano,quello interno con il Podgora). 12 i punti di vantaggio sulla seconda in classifica. Le reti messe a segno sono state 64 (miglior attacco)mentre quelle subite 17 (migliore difesa). Pippi è il capocannoniere del campionato con 20 gol. Mai finora la squadra di mister Gagliarducci è uscita sconfitta dal terreno di gioco. Una leadership quella della Lupa assolutamente indiscussa e garantita da un organico di prim’ordine, sicuramente di categoria superiore, che ha consentito alla stessa squadra di conquistare alcune volte i tre punti anche quando l’incontro volgeva la brutto, con rimonte clamorose o gol negli ultimi minuti. A far la differenza, rispetto alle altre formazioni è dunque il tasso tecnico piuttosto elevato della squadra allestita da patron Virzi. Domenica scorsa è arrivata la vittoria casalinga in inferiorità numerica con la Vis Artena, nei minuti finali e ad opera di uno dei nuovi arrivati Montesi. All’andata la sfida tra la Lupa Castelli Romani ed il Gaeta si concluse con il successo di misura dei padroni di casa, gol di De Marco in avvio di gara. E proprio quest’ultimo non figura più nelle fila della Lupa Castelli Romani in quanto trasferitosi al Cynthia. Altro calciatore assente il difensore Mirko Mancini accasatosi al Pro Cisterna.  Alla corte di Gagliarducci sono arrivati l’ esterno d’attacco Marco Proietti, dal Sulmona compagine di serie D, con cui ha vinto il campionato di Eccellenza lo scorso anno, il terzino destro  classe ’92 Giulio Rufini,ex San Cesareo e Cynthia, l’esterno Riccardo  Montesi sempre dal Sulmona.  Il difensore Paolacci, assente per squalifica all’andata salterà anche, per lo stesso motivo la gara di mercoledì. Mister Melchionna invece dovrà fare a meno degli indisponibili Iannazzo, Marciano e Pellino.