SAANI E KOUADIO, INTERVIENE IL PRESIDENTE BELALBA CHE FA CHIAREZZA

belalba_77

DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE BELALBA IN MERITO ALL’INTERRUZIONE DEL RAPPORTO CON I CALCIATORI SAANI E KOUADIO:

“Avrei fatto volentieri a meno di intervenire sull’ argomento, ma per onestà e chiarezza mi vedo costretto a farlo, dopo aver letto cose non vere sull’ interruzione del rapporto con i due calciatori Saani e Kouadio. In merito non si può affatto affermare che sia stata una  scelta tecnica, né tantomeno una  scelta societaria, semplicemente si è trattato di una decisione assunta  in accordo con i calciatori visto il perdurare dei problemi fisici che hanno accompagnato i due ragazzi dal loro arrivo a Gaeta ad oggi. Basta solo andare a guardare le loro presenze, il minutaggio, gli incontri  che hanno giocato dall’ inizio o gli scampoli di gara. Vogliamo fare riferimento alla gara di domenica scorsa con l’ Artena? Kouadio è uscito dopo soli tredici minuti per il solito problema al ginocchio da cui non è riuscito a recuperare mentre Saani, sempre alle prese con la pubalgia, è entrato negli ultimi venti minuti ed ancora una volta ha fatto fatica, considerate le sue condizioni. Io ho messo loro a disposizione palestra, piscina e fisioterapia ma nonostante ciò, dopo due mesi, la situazione non è migliorata.  Che altro potevamo fare? Pertanto di comune accordo con i due calciatori, si è deciso di interrompere il rapporto. Intanto la società, a partire da me, formula ai due calciatori i migliori auguri per il loro futuro calcistico. Lo stesso auguriamo al Direttore Generale Armando Cicalese, che ringraziamo, che ci lascia per problemi legati alla sua attività lavorativa. Tornando al discorso tecnico, vedremo, in base alle valutazioni del nostro allenatore di individuare un paio di elementi giusti  per rinforzare l’ organico. Comunque, mi spiace ripetermi, ma prima di scrivere, occorrerebbe scrupolosamente andare ad informarsi bene, presentando così la verità a i lettori. Lanciando la notizia in una certa maniera si rischia di destabilizzare l’ambiente, proprio in un momento in cui squadra, società e tifoseria, uniti, stanno vivendo un bel momento, con il nuovo Riciniello e dei risultati confortanti” 

Mario Belalba