SCONFITTA (2-0) LA JUNIORES A SEZZE. SI RIDUCE ANCORA IL VANTAGGIO SU VELLETRI E PODGORA

Sezze-Gaeta

CALCIO SEZZE: Velardi, Robibaro, Paolelli, Manni, Camillo,Sartini (42′ st Vitelli), Di Meo A. (46′ La Penna), Cece, Catalani (28′ st Lahwaqui )  , Di Meo M. (20′ sVenditti), Antonucci.   A disp. Morichini,Gatta, Guida.    All. Cappuccilli

POL. GAETA: Andolfi, Iorio, Baiano, Pellino (35′ pt Cardi), Galeno, Popolla, Vaudo, Pescatore (4′ st Armenio), Ottobre, Carpisassi, Mantoan (5′ st Mazza). A disp. Sorgente, Faiola, Colozzi.    All. Visciglia

Arbitro: Sig. Berardi di Rm 2

Marcatori: 29′ pt Antonucci, 48′ st La Penna (S)

Note: ESpulsi Ottobre (G), Antonucci (S). Ammoniti Baiano, Popolla, Armenio, Iorio (G), Paolelli, Camillo, Cece, Sartini, Di Meo A., La Penna (S). Angoli 3-3

Il Gaeta oggi a Sezze non gioca sicuramente una grande partita e perde al cospetto di una squadra sembrata più determinata e più in palla. Ora il fiato sull collo da parte di Velletri e Podgora si comincia a sentire ed occorre una chiara e rapida inversione di tendenza. Altrimenti si rischia grosso. Comunque  è apparso subito evidente il diverso approccio alla gara delle due squadre. Al 7′ da registrare una buona opportunità per Catalani che però calcia a lato. Fino quasi alla mezz’ora non vi sono spunti degni di nota nè da una parte nè dall’altra. Al 29′ Ottobre su calcio di punizione serve bene Baiano che dalla sinistra entra in area, forse potrebbe calciare ma aspetta di servire un compagno. I padroni di casa riescono ad impossessarsi della sfera e a far partire un contropiede che si rivela micidiale. Antonucci infatti riesce ad involarsi verso la porta gaetana e poi a superare Andolfi con un pallonetto. E’ il gol che spezza gli equilibri. Qualche minuto dopo si fa male Pellino, costretto ad uscire, che viene sostituito da Cardi. Al 38′ una bella opportunità per il Gaeta con Ottbre che su calcio piazzato spedisce la sfera di pochissimo oltre la traversa. Il primo tempo si conclude con il Sezze in vantaggio di misura. Nei primi minuti della ripresa, mister Visciglia visibilmente non soddisfatto effettua un paio di cambi. Prima Armenio per Pescatore e poi Mazza per Mantoan. I biancorossi cercano di spingere subito per cercare il pareggio. Al 9′ sono sfortunati quando Carpisassi con un gran tiro centra l’incrocio dei pali. Il Sezze non sta a guardare e all’11′ Andolfi è costretto ad uscire su Di Meo Michele per salvare il risultato. Ma nonostante la pressione esercitata gli ospiti non riescono a pungere. Al 43′ Ottobre già ammonito, viene nuovamente sanzionato con il giallo dopo un battibecco con un avversario. Per lui scatta l’espulsione. Qualche minuto dopo la stessa sorte tocca ad Antonucci che viene espulso dopo il secondo carellino giallo. Al 48′ La Penna viene servito in chiara posizione di fuorigioco, visibile a tutti, tranne al direttore di gara., e mette in rete. Gol convalidato nonostante le vibranti e giustificate proteste dei gaetani. Nell’occasione viene allontanato dal campo l’allenatore Visciglia. Finisce male così per il Gaeta, novanta minuti da dimenticare in fretta. Alle porte c’è il big match con il Velletri.