SFUMA IN PIENO RECUPERO LA VITTORIA DEL GAETA JUNIORES CON IL CECCHINA

gaeta-cecchina 3

Pol. Gaeta-Cecchina 3-3

Pol. Gaeta: Andolfi; Galeno; Colozzi (6° st Iavarone); Pescatore (20° st Aiello);De Meo; Fortunato; Russo;Iorio(38° st Kaczmarek); Leccese (47° st Vaudo); Cardi; Monaco. A disp.Di Fonzo;Ienco;Macari   All.Donato Lomonte

 

Cecchina: De Angelis E.; Moscato; Canpolani; (21° st Belardinelli);Solveta; Leofreddi;Subtirel (38° 1t De Angelis F.);Pacifici; Saltarelli;Ragusa (43° st Frotoni);Boni( 44°stVasta);Hopco. A disp.: Pagano; Silvestri; Iofrati. All. Sig.Paoloni Arnoldo  Arbitro:Sig. Tommaso Giannova

Marcatori: 6° e 48° Leccese(G), 55°Hopco (C),63° Monaco (G),73° rig. e 92°Hopco (C)

Ammoniti: Galeno,Monaco, De Meo,Leccese (Gaeta),Canpolani (Cecchina)

 

 

Gara giocata a buon ritmo quella tra il Gaeta reduce da una rocambolesca sconfitta interna ed il Cecchina capolista dopo due consecutivi successi con Cava dei Selci e Formia. Parte bene l’undici di Donato Lomonte, apparso volenteroso ed ordinato. Al 5° da annotare un ottimo colpo di testa di Leccese con il portiere che vola a deviare in calcio d’angolo. L’azione riprende e pallone nuovamente che finisce in angolo. Va alla battuta Russo e questa volta Leccese insacca.  In campo c’è equilibrio con le due squadre che si fronteggiano a viso aperto . Al 32° il Cecchina con un gran tiro da fuori area colpisce la traversa. Il primo tempo senza grandi sussulti termina così con il Gaeta in vantaggio. La ripresa fa registrare quasi subito il raddoppio dei biancorossi. Al 48° Leccese, ancora lui, è rapido ad incunearsi in area e a firmare il raddoppio. Non passano però molti minuti ed il Cecchina accorcia le distanze . Al 10° infatti Hopco è bravo a mandare in rete un pallone tornato in campo dopo aver colpito in pieno la traversa. . Al 12° Solveta con un efficace tiro sfiora il palo. Ora il Cecchina è proteso in avanti alla ricerca del pareggio. Ma come spesso avviene nel calcio è il Gaeta ad andare in gol per la terza volta con Monaco, autore quasi per caso di una rete determinata da una stecca di Emiliano De Angelis. L’estremo difensore al 63° lascia sfilare in rete clamorosamente un pallone senza pretese servito verso l’area dall’attaccante gaetano. Un gol del genere e di conseguenza un simile punteggio  a quel punto della gara avrebbero potuto fiaccare le resistenze degli ospiti. Invece il Cecchina non demorde convinto di poter raddrizzare l’incontro.Al 28° l’arbitro un po’ generosamente punisce una spinta di De Meo ad un avversario decretando il penalty. Si incarica del tiro l’ottimo Hopco che non fallisce. Mentre comincia a piovere in maniera intensa i ragazzi di Paoloni si riversano caparbiamente in avanti. I gaetani invece si disuniscono, non riuscendo a gestire nella giusta maniera il pallone e concedendo davvero molto agli ospiti mai domi. Si arriva al recupero ed ecco che la truppa di mister Lomonte, emulando ma solo per il risultato finale la prima squadra ad Artena, si lascia raggiungere a tempo quasi scaduto, al 92°. L’autore del gol per il Cecchina?Facile,il numero 11, Hopco. Gioia finale, è inutile dirlo per gli ospiti. Delusione, amarezza e mettiamoci pure rabbia per la juniores gaetana, che in pratica getta alle ortiche una vittoria senza dubbio a portata di mano. A cosa imputare tutto ciò, probabilmente all’inesperienza e di conseguenza all’incapacità di tener palla, di tenere lontano il pallone dell’area di rigore. Cose che col tempo ed il lavoro sicuramente verranno.