SOTTO L’ALBERO UN GRAN BEL DONO, GRAZIE AI RAGAZZI. I MIEI AUGURI DI CUORE A TUTTI!

melchionna 9

L’ANALISI DE LUNEDI’ DI MISTER MELCHIONNA: “E’ doveroso da parte mia ringraziare i ragazzi per lo splendido regalo che mi hanno fatto domenica. Rispondere alla grande dopo la delusione di Coppa Italia non era affatto facile. Ma ciò ci dà anche l’idea di come mercoledì fossimo arrivati stanchi all’appuntamento con il Montecelio dopo una partita faticosa su un campo in erba come quello di Cassino. E sicuramente la stanchezza e l’impossibilità, considerati i vari infortuni, di effettuare un necessario turnover hanno influito, contro una squadra sicuramente alla nostra portata. E comunque il calendario ci ha subito messo di fronte alla più forte del calendario, lo dice la classifica, lo dice la rosa a disposizione di mister Fraioli. Sotto l’albero di Natale ho così trovato un dono molto bello, un successo che dedico alla Società ed ai nostri tifosi. Riguardo a questi ultimi mi dispiace che ancora una volta non abbiano potuto assistere alla gara, cosa che non viene mai sottolineata, e fornirci quell’apporto indispensabile. Fortuna che la squadra sta dimostrando serietà e professionalità, riuscendo a sopperire a questa mancanza che ci penalizza comunque. Il cammino della squadra finora è davvero ottimo, merito di un gruppo motivato ed unito e di una grande Società che non ci fa mancare nulla. Vogliamo continuare su questa squadra e continuare a regalare soddisfazioni. Affrontare questa striscia di gare insidiose senza giocatori della difesa fondamentali come Lisi e Di Emma non era facile. Anche ieri lo stesso Lisi ha giocato solo il primo tempo e in precarie condizioni fisiche. Nella ripresa abbiamo dovuto fare a meno anche di lui. Comunque anche se non mi piace parlare dei singoli, devo dire che una nota di merito è doveroso per l’under Conte, con noi da appena tre giorni e ieri in grado di offrire una prestazione di grande personalità, al cospetto di un super attacco come quello costituito da Neri, Corrado, Valentino. Il Colleferro, in ritiro da sabato a Formia ha dimostrato di rispettarci come squadra. Difatti nel primo tempo ci aspettavano nella loro metà campo, cercando di sfruttare quelle che potevano essere le loro ripartenze, potendo contare lì davanti su giocatori molto veloci. E qualche spazio nei primi quarantacinque minuti lo abbiamo lasciato, giocando noi un calcio propositivo, offensivo. Nella ripresa alzando i ritmi, spostando il baricentro e tenendo gli esterni alti nella fase di transizione negativa siamo riusciti a bloccare sul nascere ogni tentativo di ripartenza e a fare noi la partita. In questo modo abbiamo avuto alcune occasioni, siamo passati in vantaggio e non abbiamo mai rischiato. Nella ripresa non si sono registrati interventi di Fiorini. Bisogna anche dire che godiamo di una condizione fisica ottimale, la stessa che secondo me ha contribuito a farci battere la corazzata del raggruppamento, che annovera gente del calibro di Iozzi, Neri, Morelli, Corrado, Valentino, Di Franco e che si è ulteriormente rafforzata nella sessione di mercato appena conclusasi. Come ho già avuto modo di dire ieri a qualcuno, ora non è proprio il caso di lavorare di fantasia. Restiamo con i piedi ben piantati per terra, ricordando che il nostro obbiettivo era e resta il conseguimento di una salvezza da raggiungere senza patemi d’animo. Quelli dello scorso anno ci sono bastati ed avanzati. Sono altre le concorrenti per la vittoria finale. Sfruttando la sosta natalizia, dovremo fare un lavoro di recupero mentale e fisico delle energie sprecate nelle ultime settimane. E naturalmente poi pensare all’ultima gara d’andata di campionato che il 4 gennaio ci vedrà in trasferta sul campo del Lariano. Consentitemi comunque di rivolgere a tutte le squadre partecipanti al campionato di Eccellenza, ai colleghi allenatori, agli addetti ai lavori,alla stampa tutta che ci segue puntuale e con affetto, gli auguri più sinceri di Buon Natale e Buone Feste. Gli stessi auguri che rivolgo alla mia Società, ai calciatori, allo staff tecnico, tra cui mister Colozzo che sta facendo un gran lavoro con la squadra Juniores al debutto nella categoria Elite, e lo staff dirigenziale. A tutti gioia e serenità per il santo Natale.”