TOR SAPIENZA-GAETA, FINISCE MALE PER I BIANCOROSSI SCONFITTI 3-1

tor

TOR SAPIENZA- POL.GAETA 3-1

POL. GAETA:  Maffeo; Mantoan; Bosco; Leccese(46°Emma);Rea; Di Emma; Sandu(85° Monaco); Zingrillo; Matteo(81° De Meo); Visciglia; Romeo   A disp.: Cuomo; Colozzi; Arena  All. Melchionna

TOR SAPIENZA: Rossi; alongi; Tabascio; Sganga; Pellutri; Bolzan; Brisciana; Liberatore(73° muratore);Giacani(81° Radici);Quadrini; Palombi   A disp.; Colangeli; De Bartolo; Barretta;Spoletini; Muscia  All. Apuzzo

Arbitro: sig Petrella di Viterbo (assistenti Sigg. Caruso di Aprilia e Lilli di Viterbo)

Marcatori: 20°,68° Giacani(T),75° Bosco (G),83°Muratore(T)

Note: giornata molto calda. Spettatori meno di 50. Angoli 6-1 per il Gaeta. Ammoniti Bosco, Matteo,Sandu, Rea, Monaco(G), Liberatore, Radici(T). Espulso l’allenatore del Tor Sapienza Apuzzo

 

Male. E’ andata così la gara dei biancorossi impegnati al “Roberto Ielasi” di Roma con il Tor Sapienza.A determinare la sconfitta senza dubbio una prestazione al di sotto delle aspettative. Già dalle prime battute è apparso chiaro lo stato di difficoltà del Gaeta al confronto di un undici motivato, determinato come quello gialloverde. Al 4° minuto il direttore di gara ha annullato giustamente per evidente fuorigioco una rete ai padroni di casa.Un minuto dopo Bosco è stato costretto a fermare fallosamente, beccandosi il giallo, un avversario che stava per involarsi verso la porta gaetana. Al 6° pericolosissimo calcio di punizione per il Tor Sapienza con pallone che finisce fuori di non molto. Bravo all’8° il portiere gaetano Maffeo a volare per respingere in angolo una conclusione dei padroni di casa.Un Gaeta stranamente poco reattivo si lascia aggredire dagli uomini di mister Apuzzo decisi a conquistare l’intera posta in palio. Al 14° prima risposta dei biancorossi con una bella incursione in area avversaria e gialloverdi che si rifugiano in angolo. Sugli sviluppi dell’azione Rea colpisce a colpo sicuro ma la sfera viene respinta prima che entri in rete. Il Tor Sapienza si salva. Altra opportunità per gli ospiti al 18° con Matteo che servito bene lascia partire un tiro però debole. Ma è il Tor Sapienza a passare in vantaggio al 20°. Giacani lasciato solo non lascia scampo a  Maffeo. Al 29° il Gaeta potrebbe pervenire al pareggio ma Visciglia in area colpisce di testa ma centralmente. Al 32° invece è il Tor Sapienza a mancare il raddoppio con Giacani che solo al centro dell’area biancorossa colpisce ma il pallone termina fuori alla destra di Maffeo. Oggi il Gaeta concede veramente troppo. Al 35° altra opportunità per Giacani che colpisce di testa su assist di Quadrini. Conclusione centrale. Ci prova dalla distanza Sandu, siamo al 38°. Iniziativa lodevole ma Rossi para facilmente.Un minuto dopo l’arbitro ferma per gioco falloso(gamba tesa) un calciatore del Tor Sapienza diretto verso la porta difesa da Maffeo. Il primo tempo si conclude con i padroni di casa in vantaggio per 1-0. La ripresa inizia subito con un cambio da parte del tecnico gaetano: fuori Leccese, non al meglio e dentro il rientrante Emma. La seconda parte della gara sembra seguire il copione dei primi 45 minuti con i padroni di casa che lottano su ogni pallone e i biancorossi, spesso disordinati, che stentano. Al 50° Rea si lascia soffiare un pallone da un avversario. Ne potrebbe venir fuori un grosso pericolo per i gaetani e così il difensore biancorosso non ci pensa due volte a commettere fallo beccandosi l’ammonizione.Al 57° Giacani svirgola in area gaetana. Sospiro di sollievo per gli ospiti. Al 68° Giacani  però concede il bis. Servito bene nell’area gaetana, l’attaccante romano indisturbato trafigge Maffeo. A questo punto i biancorossi sembrano destarsi. Il pareggio arriva al 75° con Bosco che dopo uno scambio con un compagno di squadra si presenta da solo davanti a Rossi e lo supera agevolmente. Il Gaeta insiste ed al 77° è sfortunatissimo. Il pallone colpito da Bosco, dopo una parabola sembra andare ad insaccarsi ma poi batte sulla traversa. All’81° ancora opportunità per Bosco in area avversaria, ma il difensore gaetano subisce un fallo non rilevato dall’arbitro. E dal possibile 2-2 nel giro di qualche minuto, esattamente all’83°, si passa al 3-1 per i padroni di casa. Muratore è lesto ad approfittare di un ottimo assist che sorprende la retroguardia gaetana. Niente da fare per Maffeo. E’ la rete che chiude l’incontro. Nonostante i restanti minuti di tempo regolamentare ai quali se ne aggiungono altri cinque di recupero, non accade più nulla. Trasferta amara dunque per i biancorossi che a questo punto hanno l’obbligo di tornare immediatamente alla vittoria, già dalla gara interna di domenica prossima con il Monte San Giovanni Campano, altro scontro diretto.