Tra Serpentara e Gaeta gara vivace ed equilibrata decisa da due lampi di Petrangeli

serpe

 

SERPENTARA-POL.GAETA 2-0

Serpentara: Petrucci, Brasiello, De Santis,Empoli (1′ st Barile) , Casciotti ( 32′ pt Rocchi), Scotto Di Clemente, Mattei, Spaziani, Petrangeli, Dominici (30′ st Maione),  Fazi. A Disp. Generoso, Taglietti, Carpe, Basilico. All. Lucidi

Pol.Gaeta:Fiorini,Di Emma,Di Tullio, Pellino, Lisi, Orsinetti, Amitrano, Leccese (34′ st Spila), Mazza (24′ st Marotta ( 41′ st Carpisassi),Fanelli, Infimo. A disp. Venditti, Conte, Noce, Incitti. All. Melchionna

Arbitro: Sig. Catallo di Frosinone (Ass. Sigg.Bartolomucci di Ciampino e Santostefano di Viterbo)

Marcatori: 32′ st, 47′ st Petrangeli (S)

Note:  Ammoniti  Brasiello, Spaziani, Petrangeli (S),Di Emma, Pellino,Lisi, Amitrano (G). Angoli 4 a 0 per il Gaeta. 4′ rec  st

Al Savoia Serpentara e Gaeta danno vita ad una gara vera combattuta sin dall’ inizio. Al 17′ dopo una bella combinazione Dominici fa partire una bordata che sorvola di poco la traversa. Al 21′ risposta del Gaeta con Infimo che con eleganza si libera di un avversario e calcia, il pallone sfiora il palo. AL 32′ si infortuna Casciotti e al suo posto entra Rocchi. Il primo tempo è giocato a buon ritmo. La gara, sicuramente equilibrata, si trascina senza sussulti fino al quarantacinquesimo. Ad inizio ripresa Lucidi fa entrare Barile che rileva Empoli. Serpentara subito grintoso e determinato. Al 4′ pericolosa azione all’ altezza della linea di fondo con Fazi che tira. Blocca a terra Fiorini. Al 16′ grande opportunità per i padroni di casa con Dominici che da posizione favorevole calcia a lato. Un minuto dopo conclusione sempre di Dominici ma centrale e pallone facile preda di Fiorini.Il Gaeta però è vivo. AL 25′ una incursione pericolosa di Infimo è fermata in extremis. Al 32′ sponda di testa di Scotto Di Clemente che mette al centro dove Petrangeli anticipa tutti e mette in rete. I gaetani non ci stanno e cercano il pareggio. Al 42′ Petrucci alza in angolo negando a Fanelli la gioia del gol direttamente su calcio piazzato. Quattro i minuti di recupero. Al47′ sempre Petrangeli con una gran botta dalla distanza mette al sicuro il risultato segnando così la rete del raddoppio. La gara termina con la vittoria del Serpentara per 2 a 0 ed in campo e fuori, anche alla luce dei risultati provenienti dagli altri campi, scoppia la festa.